Perché Instagram non mi Fa Mettere gli Hashtags?

Instagram hashtags
Uno dei problemi che alcuni utenti instagram trovano e spesso ci chiedono é: perché instagram non mi fa mettere gli hashtags? Oppure questi non funzionano? E la questione principale è che non è sempre semplice trovare una risposta particolare per qualsiasi utente, ma a volte ci sono delle situazioni comuni che possono far incorrere le persone a trovarsi in questo tipo di situazione.

Non Usare Troppi Hashtags

Sebbene ci sia una corsa a cercare di avere tanti “mi piace” e l’uso degli hashtags può essere un elemento in più per ottenere questi risultati, usarne troppi può non essere una buona soluzione. Il massimo consentito da instagram è 30 hashtags, ma il problema è che alcuni utenti inseriscono i tags nei commenti, poi li cancellano, poi li inseriscono nuovamente.

Questa non è una pratica che instagram apprezza molto, e se un algoritmo automatico che controlla tutte le foto vede un comportamento anomalo in quello che fate, può considerarvi come spam, o per lo meno in una categoria simile.

Abbiamo visto gli account cancellati per spam che instagram eseguiva tempo fa quando di colpo ci fu un’invasione di utenti finti nel social network, cosa che precedentemente non accadeva.

Da quel momento, il social è diventato molto suscettibile all’uso che se ne fa, spesso però esagerando e mettendo dentro il pentolone un po’ tutti che magari non c’entravano niente con operazioni strane.

Se instagram vede che usate ed esagerate con gli hashtags potrebbe limitarne il vostro uso in qualche modo. Per cercare di rientrare nell’ordine, una soluzione potrebbe essere quella di calmarsi un po’ per un periodo di tempo, e ripartire piano piano, con uno, due e così via.

Non Usare Hashtag Bannati

Alcuni utenti non sanno che non tutti gli hashtags sono leciti e si possono utilizzare su Instagram. Ci sono tutta una serie di hashtags che sono stati bannati.

Molte di queste parole sono in inglese e comunque spesso riguardano componenti sessuali, razziste o di altro genere. Ma altre invece sono assolutamente di uso comune ed insospettabili.

Il fatto è che un tag, secondo instagram, dovrebbe aggiungere qualcosa di più specifico all’immagine, oppure avere un senso nel suo utilizzo e non essere troppo generico, altrimenti per loro ha poco senso.

Oppure, diciamola tutta, sovraccarica troppo i servers di instagram ed è un lavoro che vogliono cercare di ridurre. Per cui tag come #photography è meglio non utilizzarlo poiché è troppo generico e ci sono troppe foto che lo utilizzano.

Detto questo, un uso indiscriminato dei tags, ed un uso di molti di essi bannati, potrebbe insospettire il social che di nuovo vi limita nell’uso degli stessi, o vi mette in una sorta di black list.

Anche qui, l’unica è ridurre di nuovo e ripartire con calma, piano piano, per sperare di essere tolti dalla black list e normalizzare il proprio profilo. Puoi tranquillamente usare il tag #italianeography come altri migliaia di utenti, fortunatamente ha passato il test simpatia.

Un Hashtag Viene Conteggiato una Volta Sola

Se avete postato una foto con un hashtag e poi volete cancellarlo e ripostarlo di nuovo, non è detto che questo funzioni poiché per un’immagine questo viene conteggiato una sola volta e tutte le altre non andranno in porto. Sempre considerando che non è una pratica che rientra in un uso normale e che potrebbe far risultare il vostro profilo e comportamento come sospettoso.

Bug nei Commenti

A volte le spiegazioni sono più semplici. Niente è perfetto, neanche Instagram, e ci sono molti bugs, o difetti di funzionamento, che a volte colpiscono degli utenti e non altri. Sentitevi un po’ Fantozzi, a volte succede.

Può capitare che i commenti non compaiano anche se gli hashtags funzionano, oppure in altri casi si riescono a vedere con un’altra applicazione ma non nel proprio telefono.

A volte dipende dal tipo di telefono, a volte dipende da instagram stessa, ed a volte dalla cache dell’applicazione stessa nel telefono. L’ultimo caso è il più facile da sistemare poiché basta eliminare l’app dal telefono, spegnere e riavviare il dispositivo, ed installare nuovamente l’applicazione. Per gli altri precedenti c’è poco da fare, e potete solo sperare che nel tempo questo si sistemi da solo.

Usare Applicazioni Terze

Non sempre tutte le applicazioni che sono collegate ad Instagram hanno la simpatia di quest’ultima, ed un modo che il social ha di dire a queste app che non gli piace, è quello di limitarne il funzionamento o di creare difficoltà ai suoi utenti, compreso il non fargli inserire gli hashtags, o non farli mostrare e così via.

Il problema principale è che gli utenti non hanno alcuna idea di chi abbia o meno il benestare di Instagram, e se comunque queste simpatie possano cambiare nel tempo.

Per cui se vedete qualcosa di strano, e se i problemi sono iniziati con l’uso di qualche altra app in particolare, provate a smettere di utilizzarla, ed a scollegarla completamente dal vostro profilo, per vedere se in qualche giorno, o settimana, la situazione si normalizza.

Concludendo

Questi sono alcuni esempi dei motivi per cui i vostri hashtags potrebbero non inserirsi o non funzionare propriamente, altre situazioni potrebbe far incorrere in queste disavventure. Anche tu hai avuto problemi con gli hashtags su Instagram?

Se sei a conoscenza di altre situazioni puoi assolutamente inserirle nei commenti e raccontare la tua esperienza. E se vuoi saperne di più sul social puoi consultare la nostra guida completa all’uso di instagram.

Sull’Autore

Davide Roccato

Blogger, scrittore, iPhotographer. Fondatore di Italianeography, appassionato di arte e nuove tecnologie. Puoi seguirmi su facebook, linkedIn ed INSTAGRAM: @davideroccato.

49 commenti

lascia un commento