L’intervista. Giulia Grazia Guardo

fotografia margherita streghetta

Oggi, con piacere, presentiamo un progetto particolare di Giulia Grazia Guardo.  Il progetto si svolge da più di un’anno e tratta la pubblicazione di illustrazioni, disegni, ricette, cibo, vita vissuta random e sempre con l’ausilio del solito filtro Instagram. Incuriositi da questa interessante iniziativa, abbiamo chiesto a Giulia di spiegarci meglio tutto questo suo bellissimo progetto.

fotografia iphoneografia giulia grazia guardo

Buongiorno Giulia “MaghettaStreghetta” il tuo nickname mi ha sempre incuriosito molto, presentati a tutto il popolo di italianeography

Maghetta Streghetta è la maschera pirandelliana, anche se sul web si potrebbe addirittura improvvisare (con le scuse opportune del caso) una pixelliana, che mi accompagna ormai da un decennio; a dimostrazione del fatto che sono una vecchia cariatide.

E’ tutto e il contrario di tutto. E’ un po’ il  parmenideo essere e non essere. Perché tutto quello che è sicuramente è e l’esatto contrario non è ( ma potrebbe anche non esserlo).

E’ sempre quello che ho voluto mostrare; ovvero la parte infantile sorridente e magica tra disegni, colori ed illustrazioni e la parte più buia e nascosta tra paure, dolori e urla. Un bianco e nero senza sfumature con tratti rossi decisi.

Le tue foto sono particolarissime, totalmente diverse da quello che siamo abituati a vedere. Con tutto questo vuoi lanciare un messaggio? Stai seguendo un percorso di crescita

 Non seguo una “linea editoriale” . Ho un approccio immediato,  istantaneo e per nulla costruito e quindi no. Non vi è una particolare scelta per quanto concerne la pubblicazione di illustrazioni, disegni, ricette, cibo, vita vissuta random . Viene pubblicato quello che giornalmente faccio mischiando reale e virtualità  sul blog o i diversi social network in rete. Stati d’animo attraverso un tratto o un racconto tramite foglie di insalata e bibite colorate dai tratti orientaleggianti kawaii.

iphoneography streghetta grazia guardo

Come e quando è nata tutta questa passione per l’iphoneography?

Amo la fotografia da che ne ho memoria; come il disegno e la scrittura è un’espressione artistica che mi è sempre appartenuta. Non ho alcuna nozione tecnica ( e si vede) e nessuna pretesa; pur essendo molto appassionata dello strumento instagram e conseguente “iphoneography” rimango legata alla fotografia “tradizionale” . Mi piace fermare il tempo con la reflex cambiando obiettivo, occhio e visione alzando e abbassando contrasto e luce  ma confesso che il divertimento di farlo in maniera così ” leggera” con iphone è un valore aggiunto indiscutibile. Se prima rabbrividivo un po’ all’idea di non uscire con qualche mia fermatempo adesso a volte mi basta solo l’aggeggio telefonico. Incredibile.

fotografia streghetta margherita personaggio disegno

Secondo te, cosa si potrebbe fare per promuovere ancora di più questo stupendo movimento, quali iniziative si potrebbero lanciare?

Credo fortemente che non ci sia alcun bisogno di promuovere ulteriormente perché gira e ruota ormai tutto nel visivo e nel mobile. Siamo tutti “contagiati”. E’ un virus virale di creatività, spontaneità e attimi vissuti. Non vi è persona, compresi vip tali o presunti che non dedichino molto del loro tempo a mostrare le giornate e gli attimi. L’iphoneography come il concetto di blog stesso e social network è inarrestabile. Ed aggiungerei: eh menomale!

La riprova che in molti possiedano doti e capacità artistiche non indifferenti, è una bellissima dimostrazione per chi fino a poco tempo fa credeva di non poter esporre le “proprie opere”. Non importa quanto grandi siano. Importa che una parte di sogno venga alla ribalta.

Grazie per essere stata con noi ed averci fatto conoscere i tuoi “stati d’animo fotografici”. Se siete incuriositi anche voi di vedere gli scatti e i progetti di Giulia non dovete fare altro che seguirla nei suoi innumerevoli social networks.

Visitate il suo Website dove potete trovare tutti i link necessari, tra cui i classici Facebook, Instagram @maghettastreghetta, e molti altri.

Autore: Wilder Biral – Fotografo, iPhoneografo, Artista…

Website

Commenti

  1. dice

    Maghetta Streghetta è il lato fanciullesco e giocoso di tutti noi e per questo la amiamo alla follia!
    E poi lei è bravissima e le sue foto risultano sempre stilisticamente perfette, con quei tratti originali e personalissimi che solo lei sa dare! :-)
    Mi unisco al grido di Bea : Daje soreeeeeeeeeeee’!!!

  2. dice

    Io la conosco ‘sta qui. Inseguitela pure voi, ne vale la pena? Pena? Volevo dire gioia, emozione, sogno, vita.

    Daje soreeeeeeeeeeeeee’!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>