Il 2012 Potrebbe Essere l’Anno dei Video Smartphone

Viddy video con iphone videography

Da quando Facebook ha integrato i video nelle Timeline, sono nate più di 3000 applicazioni ad essi collegate. Viddy, un video social network per smartphones, ha da poco integrato questa possibilità. Vi sarà capitato, aprendo l’applicazione, di ricevere un messaggio pop-up annunciandovi questa nuova modalità, e ad attivare il servizio. Da poco sono stati annunciati alcuni numeri che fanno capire che questa nuova tendenza video è tutt’altro che da sottovalutare.

Viddy videography iphone

Viddy, è un’applicazione che vi permette di creare brevi video per condividerli con gli altri, nello stesso stile di vari social network. E’ stata definita l’Instagram per i video. Una cosa che però a me piace poco di Viddy è il limite di 15 secondi. L’idea è ovviamente quella di rendere l’aspetto social più veloce e fruibile ma 15 secondi a mio avviso sono troppo pochi per riuscire ad esprimere qualcosa di leggermente più interessante. In realtà, anche streamzoo permette di condividere video, oltre alla condivisione di foto, senza avere il limite di 15 secondi.

Di fatto, da quando Viddy ha integrato i video con il diario in Facebook, l’applicazione è passata da 60 mila utenti mensili attivi, a 920 mila, con più di 9 milioni di interazioni di video Viddy su Facebook. Un dato che fa riflettere un nuova entusiasmante tendenza. Abbiamo già visto un’integrazione entusiasmante tra foto e video, con Frame of Mind, oppure con Animoto; e come sia facile creare un film muto e vincere un contest internazionale con Silent Film Director, oppure montarlo con facilità con Vidify.

Il co-fondatore e CEO di Viddy Brett O’Brien ha dichiarato che oltre 1 milione e mezzo di persone si sono iscritte a Viddy da quando Facebook ha introdotto questa nuova funzionalità. E’ indubbio che l’aspetto video stia strepitosamente aumentando negli smartphones, e mano a mano che la tecnologia permetterà sempre più possibilità questo trend diventerà sempre più importante. Secondo lo stesso O’Brien, il 2011 è stato l’anno della condivisione di foto con Instagram, ed il 2012 sarà l’anno della condivisione video. Il traffico video è in forte crescita ed il pronostico è che nel 2015, il 75% del traffico totale video sarà solo su smartphone.

Viddy per iPhone è scaricabile gratuitamente, e l’applicazione è in lavorazione anche per Android, Windows e Blackberry.

 

Hai già provato Viddy? Se hai un account ed hai caricato dei video, puoi inserire i tuoi riferimenti nei commenti.

Raccomandati per te

BlinxBox porta una Instagram Box su Android BlinxBox per Android è un'applicazione client che permette di vedere le tue foto Instagram senza dover passare dall'applicazione stessa. E' possibi...
Recensione. Andiftouch per iPad. Prospettiva e Distorsione Vi avevamo annunciato l'uscita dell'app Andiftouch per iPad, dedicata alla correzione della prospettiva o della distorsione ed ora l'abbiamo provata...
Google non Aggiornerà più Snapseed per Mac e Windows Speriamo che questo non sia l'inizio di una decadenza da molti temuta quando Google aveva acquistato Nik Software, ossia la compagnia che tra le alt...
La settimana vista sul gruppo Flickr Per ringraziare i vari partecipanti al gruppo Italianeography che sta nascendo su Flickr, pubblicherò regolarmente alcune delle immagini inserite con...
TapShot per iPhone. Gratuita per un periodo limitato TapShot è un'applicazione che ci permette di scattare le foto utilizzando le gestures dell'iPhone, potendole personalizzare a nostro piacimento. E'...

Commenti

  1. Valerio dice

    Dovrebbero aumentare almeno ad 1 minuto secondo me. Con 1 minuti riesce già a comunicare qualcosa di interessante.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>