IGExorcist. Esorcizza il tuo account Instagram

Igexorcist1

IGExorcist potrebbe aiutarti a fare pulizia di tutta una serie di utenti indesiderati nel tuo account Instagram. Però lo fa in un modo un po’ troppo deciso, ne esorcizza troppi, vediamo come.

Cancella gli Utenti Instagram con Igexorcist

Una serie di utenti Instagram cominciano a cambiare idea su come utilizzare questa app/social network. L’interazione sta diventando un fenomeno più necessario del numero di “followers”. Cosa ce ne facciamo di migliaia di persone che ci seguono se poi queste non interagiscono, non guardano neanche le nostre foto, non esprimono neanche un “like” ogni tanto?

Alcuni cominciano a definirli “zombies”, perché di fatto contano come numeri ma sono dei fantasmi. Tra l’altro, un più alto numero di persone che ci seguono, ma un basso numero di “likes” e di commenti, renderanno quasi impossibile raggiungere la pagina delle fotografie più popolari. Anche se ormai è una pagina che ha poco senso dal punto di vista della qualità delle immagini.

IGExorcist nasce quindi con l’idea di eliminare tutti quelli che non interagiscono con noi. Però ha un piccolo difetto che la rende forse troppo drastica.

Zombies

Potete andare a questo sito web, ed iscrivervi con il vostro account Instagram. C’è anche una versione beta per iPhone ma non è necessaria al nostro scopo. Una volta che ci saremo iscritti, dobbiamo cliccare sul link REQUEST REBUILD. Il nostro account verrà quindi messo in coda ad un unico motore di lettura dei nostri dati. Il risultato potrebbe non essere immediato, per me è durato meno di 5 minuti, ma c’è scritto che potrebbe prendere anche molto più tempo, soprattutto adesso che molti altri utenti faranno dei tests.

Dopo un po’ possiamo cliccare su REFRESH PAGE e vedere se il sistema ha finito di leggere i nostri dati. In breve, verranno confrontate tutte le persone a cui è almeno piaciuta una nostra foto una volta, o che hanno almeno fatto un commento. A questo punto verranno creati dei gruppi di utenti zombies per le categorie degli ultimi 60/90/120/180 giorni.

Igexorcist

Ora, se è vero che noi possiamo smettere di seguire qualcuno, è anche vero che Instagram non ci da la possibilità di eliminare qualcuno che ci segue, a meno di bloccarlo. Questo è quello che fa IGExorcist, bloccando le persone che non interagiscono con noi, per poi sbloccarle poco dopo in modo che possano seguirci in futuro.

L’idea è interessante, soprattutto per tutti quelli che stanno facendo il processo inverso, meno persone che ci seguono, più persone che interagiscono. Però purtroppo c’è un problema, che qualcuno di voi avrà già percepito. Anche tutte le persone che hanno deciso di seguirci da poco ma non hanno ancora commentato o indicato con un “like” una nostra foto, verranno inserite nel gruppo degli zombies, e verranno addirittura inserite nel gruppo dei 180 giorni. Il che a mio avviso rende questa funzione come idea potenziale ma praticamente inutile da utilizzare a meno di non fare un drastico taglio e poi vada come vada.

Non è neanche garantita la massima sicurezza dell’algoritmo, anche se è garantito che dovrebbe andare tutto bene. Cliccando di fianco alle categorie 60/90/120/180 è possibile vedere tutta la lista delle persone trovate. E sono sicuro che 1 utente che ho visto li dentro aveva proprio cliccato “like” su una mia foto qualche giorno fa. Ehm!

Quindi, prima di partire come dei treni a fare le pulizie di primavera, meglio prendere in considerazione anche i rischi di tali pulizie. Vi armerete di spazzolone?

[aggiornamento]: così come spesso accade per altre applicazioni terze, Instagram cambia le regole in continuazione. Attualmente Igexorcist è in grado di vedere solo gli ultimi 120 utenti che hanno cliccato “mi piace” ad una determinata foto. Se si hanno quindi regolarmente più di 120 mi piace a foto, è probabile che il sistema possa considerare come non attivo qualcuno che in realtà lo è.

23commenti
Clicca qui per aggiungere un commento

lascia un commento