Guida Completa all’Utilizzo di Instagram

Guida Come Usare Instagram

Vuoi sapere come usare Instagram? Con questa guida potrai trovare tantissime informazioni utili su come utilizzare questo famosa applicazione, e non solo dal punto di vista tecnico ma anche innumerevoli consigli su migliorare sempre di più la tua esperienza in questo social network. Cercherò di spiegarti alcune tendenze e comportamenti di interesse generale, soprattutto per chi è alle prime esperienze, o vuole migliorarsi sempre di più nel suo utilizzo.

In più, potrai trovare qui molti riferimenti ad altre applicazioni, siti internet e curiosità che girano attorno ad Instagram. Una guida completa di tutto ciò che può esserti utile, completamente gratuita e ricca di novità.

profilo Italianeography

Instagram è maggiormente utilizzato come social network, ma ha anche la funzione per scattare le foto ed applicare alcuni filtri base. L’applicazione è attualmente nativa per iPhone ed Android, ma utilizzata anche da Windows Phone con applicazioni terze e da Blackberry con una stessa versione Android. Molti esempi della guida saranno basati su iPhone, ma la maggior parte sono validi anche per altri sistemi operativi.

 Siete Pronti? Bene, diventa un’esperto Instagram (@italianeography) approfondendo di volta in volta i vari paragrafi.

A detta dei nostri followers, una delle migliori gallerie italiane. Seguici su @italianeography.

Sommario dell’intera Guida Instagram

1. Registrarsi ed Iscriversi ad Instagram

2. Usare la Fotocamera Instagram

3. Pubblicare le Foto su Instagram

4. Video su Instagram

5. Altre Caratteristiche di Instagram

6. Risolvere i Problemi su Instagram

7. Conoscere al Meglio Instagram

8. Altre Curiosità sul Mondo Instagram

9. Alternative ad Instagram. Altri Social Networks

10. Conclusioni

11. Applicazioni per Instagram

 

profilo Italianeography

1. Registrarsi ed Iscriversi ad Instagram

>Torna all’inizio

In questa sezione vedremo la prima parte per iscriversi e creare un proprio profilo Instagram. Niente di più semplice, ed in pochi passi sarete anche voi parte dei più di 100 milioni di utenti che usano questa famosa applicazione.

1.1. Scegliere un Username

>Torna all’inizio

Scegliere un Username su Instagram

Il primo passo è la scelta dell’username. Qui siete voi che decidete se usare un nome di fantasia oppure il vostro nome reale. Se scegliete un nome di fantasia è ipotizzabile almeno mettere il proprio nome nella creazione del profilo. Le persone tendono ad interagire di più quando vi possono almeno chiamare per nome.

L’username si può anche cambiare successivamente, ma poi rischiate di perdere quello che avevate scelto se verrà utilizzato da qualcun altro. E’ buona norma però non cambiarlo se avete già generato un’identità attorno a quel nome anche su altri social networks. Le persone tendono più facilmente a trovarvi ed identificarvi se avete possibilmente gli stessi nomi, e soprattutto le stesse icone come immagini.

1.2. Creare il proprio profilo

>Torna all’inizio

Nel profilo potete inserire 150 caratteri per parlare un po’ di voi. E’ una buona idea farlo, le persone sono un minimo curiose di sapere chi sta dietro le foto, e conoscere un briciolo della sua personalità. Potete collegare anche un vostro indirizzo web che vi rappresenta di più (blog, facebook, flickr, twitter, ed altri).

Nell’area delle informazioni private ci sarà la vostra email con la quale avete creato il profilo Instagram, un vostro numero di telefono se volete aggiungerlo ed ora anche la possibilità di specificare il genere maschile o femminile.

 

1.3. Scegliere il Profilo Pubblico o Privato?

>Torna all’inizio

Sempre nell’area del vostro profilo, troverete in fondo la possibilità di inserire il vostro profilo come pubblico o privato. E’ ovvio che nel caso di profilo pubblico, le vostre foto saranno visibili da chiunque, anche se eventualmente bloccherete delle persone. Questo perché le stesse potrebbero usare altre applicazioni per poter vedere le vostre foto, ma ovviamente non potranno interagire con voi in alcun modo.

Nel caso invece di profilo privato, per vedere le vostre foto sarà necessaria la vostra autorizzazione per potervi seguire, e non sarà possibile vedere il vostro profilo neanche utilizzando altre applicazioni terze, poiché le foto non saranno visibili a persone non autorizzate a seguirvi. E’ ovvio, che un profilo privato riduce di molto la possibilità di essere seguiti, poiché solo le persone che vi conosceranno sapranno chi siete per potervi contattare e seguire; in più, con un profilo privato non saranno visibili gli hashtags che eventualmente inserirete alle vostre foto, e per cui sarà alquanto inutile farlo.

 

1.4. Scegliere la Foto del Profilo

>Torna all’inizio

scegliere la foto del profilo su Instagram

Come detto in precedenza, creare un nome ed un’immagine che vi identifichi in ogni social network in modo uguale è molto importante per aumentare la vostra visibilità e la fiducia che infondete nella rete.

Cliccando direttamente sullo spazio dell’immagine, si aprirà una finestra a tendina che vi darà tutta una serie di opzioni per caricare la vostra foto. Potete scattarne una direttamente in quel momento ma sarebbe più opportuno prepararsela meglio e caricarla eventualmente direttamente dal rullino.

Ancora più facile, se siete già presenti su Twitter e Facebook, è importarla direttamente da uno di questi social networks, così che non dovete pensare troppo a cosa mettere, ma semplicemente mettete la stessa dove già siete riconoscibili e seguiti dai vostri amici.

 

 

2. Usare la Fotocamera Instagram

>Torna all’inizio

Nella sezione della fotocamera Instagram vedremo la parte relativa all’uso dell’applicazione per scattare le foto ed applicare i filtri, nonché le varie caratteristiche che queste funzionalità offrono per chi sceglie di usare Instagram anche per creare le proprie foto e non soltanto per caricarle.

2.1. Come Scattare una Foto con Instagram

>Torna all’inizio

Scattare una foto direttamente con l’applicazione interna è facilissimo ma non obbligatorio. Instagram permette di caricare foto nel social network sia scattandole direttamente dall’applicazione che caricandole dalla nostra galleria d’immagini del telefono.

Scattare una Foto su Instagram

Per scattare con l’applicazione basta cliccare il grande pulsante in basso al centro e si aprirà la relativa finestra della fotocamera. In alto abbiamo l’opzione per utilizzare la griglia (che ci permetterà di controllare la composizione) ed il flash. Cliccando poi direttamente sullo schermo apparirà un cerchiolino lampeggiante, che ci indicherà la posizione della messa a fuoco. Su situazioni paesaggistica questa opzione non è necessaria, ma nel caso di riprendere primi piani, ci permetterà di scegliere in quale punto verrà calcolata la messa a fuoco ed esposizione.

 

 

2.2. Applicare un Filtro alla Foto

>Torna all’inizio

Instagram permette attualmente di applicare ben 19 filtri all’immagine in fase successiva allo scatto. Possiamo applicare questi filtri sia ad una foto scattata direttamente con l’applicazione, che ad altre foto che abbiamo nella galleria, basterà importarle cliccando il piccolo quadratino in basso a sinistra.

La scelta del filtro è ovviamente individuale e non indispensabile. Sappiate che milioni di utenti utilizzano gli stessi filtri tutti i giorni, e dopo un po’ si ha l’occhio allenato per vedere sempre le stesse immagini. Se volete essere originali, ci sono tante applicazioni che offrono una varietà incredibile di filtri da poter utilizzare previamente alla condivisione su Instagram, oppure scegliete con cura quali utilizzare a seconda del tipo di immagine che andate a postare.

Gli stessi filtri sono diventati così famosi, che è ormai possibile emulare i filtri Instagram, anche su computer PC o Mac, utilizzando vari programmi alternativi.

2.3. Usare il Tilt-Shift e Clarity

>Torna all’inizio

Instagram aggiunge due funzioni per migliore ancora di più l’aspetto dell’immagine. La piccola icona a forma di rotellina, o sole, permetterà di dare un miglioramento automatico della luminosità e del contrasto della foto. Alcune volte funziona bene, altre volte non molto, dipende ovviamente dal tipo di situazione generale in cui abbiamo scattato la foto. Potete provare a cliccare per vedere se la nuova immagine vi piace di più, altrimenti ri-cliccate per ritornare all’immagine originale.

 Usare il Tilt-Shift su Instagram

Il tilt-shift invece è quell’icona con una piccola goccia. Cliccandola ripetutamente si otterrà l’effetto del tilt-shift orizzontale, a cerchio, e ritorno alla versione originale. In poche parole serve per sfocare le parti esterne al cerchio, o sopra e sotto l’orizzonte, in modo da dare un effetto di profondità all’immagine e far risaltare l’oggetto che rimane in piena messa a fuoco. Anche qui, potete piano piano imparare cliccando, per vedere che effetto vi darà al seconda di immagini diverse. In alcuni casi può essere molto apprezzato.

Dallo scatto con Instagram, è nata così l’idea di creare una vera e propria macchina fotografica Instagram SocialMatic, che ormai prende sempre più forma.

2.4. La Funzione Allineamento Automatico

>Torna all’inizio

Allineamento Automatico

Dalla versione 4.1 per iOS c’è ora una funzione di autolivellamento delle foto, che permette di allineare l’orizzonte dell’immagine quando questo non è parallelo alla linea centrale (automatic straightening).

In poche parole, l’applicazione Instagram calcolerà automaticamente l’allineamento dell’immagine e con un semplice tocco sull’icona quadrata relativa di sinistra, l’orizzonte sarà allineato, e vedrete la vostra foto automaticamente ruotare leggermente; mentre per le immagini importate è presente uno slider dove si potrà allineare l’immagine in modo manuale prima di condividerla.

E’ naturale che questa funzione è valida nel caso si catturino immagini di paesaggi, mari, e simili. Ma in ogni caso, la rotella in basso, o slider, permetterà comunque di inclinare l’immagine a nostro piacere, per ottenere dei risultati a volte originali, e migliori rispetto all’angolazione iniziale dell’immagine. Per cui provate ad utilizzare questa funzione per vedere se riuscirete ad ottenere dei risultati migliori.

2.5. Editare le Fotografie

>Torna all’inizio

La versione 6.0 introduce l’editing fotografico delle immagini. E’ molto semplice, poiché cliccando nell’icona della chiave inglese si apriranno le opzioni per modificare le immagini nelle modalità più comuni.

Troverete quindi luminosità, contrasto, temperatura, luce, ombre, vignettatura e così via. Basterà far scorrere la barra orizzontale verso destra e sinistra per vederne l’effetto a schermo.

L’aspetto più interessante è quello di poter ora selezionare l’intensità del filtro da applicare alla foto, così da poter meglio definirne il risultato.

2.6. Salvare le Foto sulla Nostra Galleria

>Torna all’inizio

La versione 3.2 ha cambiato leggermente le impostazioni precedenti, in ogni caso, nelle impostazioni interne dell’applicazione, è possibile scegliere l’opzione per salvare la foto originale.

Salvare le Foto su Instagram

Ogni volta che scatteremo una foto, lo stesso scatto verrà salvato anche nel rullino interno del telefono; per salvare la foto con il filtro sarà però necessario condividere l’immagine nel social network. Nella versione iPhone verrà creato automaticamente un album Instagram dove finiranno tutte le foto scattate con l’applicazione, e non c’è l’opzione per fare diversamente.

3. Pubblicare le Foto su Instagram

>Torna all’inizio

 In questa sezione vedremo la parte base nel pubblicare le foto direttamente nel social network. Una serie di altre caratteristiche verrano poi viste più avanti in modo da dare un quadro completo del suo utilizzo.

3.1. Postare una Foto su Instagram

>Torna all’inizio

Postare una Foto su Instagram

Una volta che la vostra foto è pronta, siete finalmente pronti per condividerla nel social network, dove altri milioni di persone avranno la possibilità di vederla. Nella schermata successiva ci sarà la possibilità di inserire un commento, od un titolo alla stessa, e dopodiché si potranno anche inserire gli hashtags (#). Questi ultimi li vedremo nel dettagli più avanti.

Oltre alla possibilità di scrivere ciò che riteniamo più interessante, avremo anche la possibilità di inserire la località di dove è stata scattata l’immagine, ed eventualmente taggare un nostro amico se vogliamo che questa foto vada direttamente nel suo profilo, previa sua approvazione.

In più, nella stessa schermata, potete anche condividere direttamente la stessa foto su diversi social networks che avrete precedentemente impostato all’interno dell’applicazione. Se volete costruire un’immagine più professionale, sarà senz’altro buona norma condividere su ogni social network in modo differente, con i tags appropriati e con un commento dedicato. Spesso per mancanza di tempo non si eseguono questi dettagli e si pubblica nello stesso modo dappertutto. Meglio usare meno social networks e curarli meglio piuttosto che il contrario, alla lunga questi sforzi pagheranno. A meno ovviamente di non usare il social per puro divertimento, ed allora non penseremo troppo a queste finezze.

3.2. Come Taggare un Utente o Amico

>Torna all’inizio

La versione 3.5 introduce la possibilità di taggare degli utenti alle foto. Subito dopo aver scritto i tuoi commenti vedrai l’opzione con un omino sulla sinistra che ti darà la possibilità di aggiungere un tag ad una persona, o ad un altro profilo: da non confondere con lo scrivere gli hashtags nei commenti.

Puoi aggiungere un tag sia ad una persona fisica, che ad un profilo qualsiasi. Instagram non distinguerà tra queste opzioni, semplicemente tagga l’username che ti interessa identificare. Questo vuol dire, praticamente, agganciare la tua foto ad un’altro profilo, che riceverà una notifica nel suo account, ed a seconda delle impostazioni che avrà inserito, la tua foto andrà nel suo profilo in modo automatico, oppure dopo una conferma o meno da parte del ricevente.

Puoi taggare altri utenti, basta cliccare sulla relativa icona con l’omino, poi toccare in qualsiasi punto della foto, cercare i loro nomi ed aggiungerli. Puoi taggare solo le foto che sono tue e che carichi tu e non puoi autotaggare foto di altri utenti nel tuo profilo.

 Taggare un Utente

Dalle immagini qui sopra puoi vedere i particolari della novità. Ovviamente allo stesso modo, anche tu puoi scegliere se far vedere automaticamente le foto di altre persone su cui sei taggato, o se deciderlo in modo manuale (opzione preferibile).  Nella schermata del tuo profilo, ti apparirà un’icona che ti indicherà che qualcuno ti ha taggato e ti permetterà di fare le azioni necessarie per convalidare o meno quella determinata foto. Se vuoi togliere il tag, devi cliccare sulla foto, che ti porterà nel profilo della persona, e rimuovere il tag da essa stessa inserito.

3.3 Usare il Photo Map e Localizzazione

>Torna all’inizio

Photo Map su Instagram

Ed infine, la versione 3.0 di Instagram porta una novità, ossia la possibilità di aggiungere le vostre foto con la localizzazione, alla mappa; e vedere anche le foto relative dei vostri amici. L’attivazione è molto semplice ed ormai da un po’ attiva, bisognerà semplicemente cliccare ON subito dopo l’opzione dei tags degli amici, e ci verrà chiesta l’autorizzazione ad inserire i dati relativi alla localizzazione. Le foto possono comunque essere rimosse in un secondo momento.

Se per caso siete stati assenti per molto tempo da Instagram, ed avevate un vecchio profilo, probabilmente l’applicazione vi chiederà quali foto volete aggiungere alle mappe, ed avrete la possibilità di selezionarle una ad una; mentre le foto non selezionate vedranno la localizzazione attuale tolta definitivamente.

Andando poi nel profilo dei vostri amici, e cliccando l’icona della goccina al contrario, potrete vedere le loro foto e la loro posizione geografica nella mappa; sempre se avranno attivato l’opzione per la localizzazione.

4. Video su Instagram

>Torna all’inizio

Nella gara alle applicazioni che condividono Video, ora c’è anche Instagram. Un’aggiunta che ha fatto piacere ad alcuni utenti mentre ha fatto storcere il naso ad altri. Vediamo allora come funzionano e che cosa si può fare.

4.1 Come Funzionano i Video su Instagram

>Torna all’inizio

Con l’introduzione dei video, ora puoi condividere sia video che foto all’interno dello stesso profilo. Ancora mi ricordo quando era uscito il primo video Instagram fatto però con ben 1905 fotografie Instagram, per fortuna ora non richiede più tutto questo lavoro!

E’ possibile registrare video fino a 15 secondi e lo si può fare semplicemente cliccando sul pulsante del video, che si trova giusto di fianco al pulsante per lo scatto delle foto. E’ possibile anche mettere in pausa il video per riprendere i 15 secondi in momenti separati, basta mantenere premuto il pulsante di registrazione, ed ogni volta che questo sarà rilasciato, il video si metterà in pausa, ripremendo il pulsante, il video ripartirà, e cancellando, verrà cancellata l’ultima clip del video. Con qualche semplice test e prova imparerete velocemente ad utilizzare anche questa interessante caratteristica aggiuntiva.

 Come Funzionano i Video su Instagram

Nella funzione video sarà incluso un algoritmo di stabilizzazione chiamato Cinema, che non fa miracoli ma che in alcune situazioni aiuta a stabilizzare i movimenti fastidiosi della mano. Ai video è possibile poi aggiungere 13 filtri dedicati esclusivamente per questo tipo di funzionalità, ed è visibile l’anteprima live.

A partire dall’aggiornamento 4.1 gli utenti possono importare i loro video direttamente dalla loro galleria, i quali verranno ridotti a 15 secondi dove si potrà decidere il punto di partenza, così da poter inserire la parte che ci interessa. Allo stesso tempo i video saranno ritagliati in formato quadrato e sarà l’utente a decidere quale parte tenere della registrazione.

Finito il video si può scegliere una cover da mostrare nel social come prima immagine. Aggiungere i commenti, gli hashtags e la localizzazione come nelle fotografie. Dopodiché si può condividere su Facebook, Twitter, Tumblr, Foursquare e via email. Per ora non è prevista la funzionalità di salvare il video, quindi potete inviarvelo via email per essere sicuri di non perderlo.

5. Altre Caratteristiche di Instagram

>Torna all’inizio

Una volta che avete creato il vostro profilo, imparato a scattare e registrare video, applicare i filtri e postare le foto nel social network, siete pronti per partire e  potete iniziare a migliorare la vostra esperienza sul social network. I tasti in basso della schermata iniziale vi indicano dalla sinistra: home, popolari/explorer e ricerca, fotocamera, notizie, profilo. Nella Home o Feed, potete vedere mano a mano tutte le foto dei vostri amici. E per indicare MI PIACE su una foto, basterà fare doppio tap su qualsiasi punto dell’immagine che vedete nel feed: un cuoricino lampeggerà per indicare l’avvenuta azione.

5.1. La Pagina delle Foto Popolari o Explore

>Torna all’inizio

Pagina delle foto popolari

Nella pagina delle foto popolari, ci vanno appunto quelle che sono più popolari. Che vuol dire tutto e niente! In teoria, l’algoritmo che nessuno conosce, e che serve a dare decretare quali foto hanno diritto di andare sulla pagina delle popolari, si basa su un mix di quante persone cliccano mi piace ed inseriscono commenti, in uno spazio di tempo ridotto iniziale a quando avete postato la foto.

Questo tiene anche conto del numero di persone che vi seguono in proporzione a quelle che cliccano mi piace. Ecco perché, ad esempio, avere tanti followers ma pochi che cliccano mi piace o commentano, servirà a poco o niente. In ogni caso, da tempo la pagina delle foto popolari di Instagram non rappresenta più la qualità, se non semplicemente una combinazione fortunata di quell’algoritmo.

 

Con la versione 3.0 Instagram, oltre ad aver già precedentemente aggiunto la possibilità di ricercare nella barra in alto di questa pagina, altri utenti ed hashtags, ne ha ora cambiato direttamente il nome in EXPLORE.

Questo cambiamento è sinonimo anche di un cambiamento concettuale del sistema che da un po’ meno valore alla parola popolari e la inserisce in un contesto più globale di ricerca.

Per scorrere tra le foto popolari, non si è obbligati ad usare solamente l’applicazione Instagram, ma si possono anche usare applicazioni terze, la più parte gratuite. Alcune di queste cercano di migliorare la visibilità delle foto, altre cercano di dare più strumenti a disposizione.

Tra queste troviamo ad esempio Gramory per iPhone, Instagallery e Instafocu per iPhone e iPad, Instagrille per PC Windows, ed InstaCam e Metro.am per telefoni Windows Phone. E ad esempio, potrebbe piacervi vederle in stile slideshow con Instacram per iPad e direttamente crearle con Flipagram per iPhone.

5.2. Collegarsi ai Social Networks

>Torna all’inizio

Collegarsi ai Social Networks

Con la versione 3.0 potete collegare il vostro account Instagram a: Twitter, Facebook, Flickr, Tumblr, Foursquare ed Email. Sebbene sia comodo farlo, è anche vero che poi gli hashtags (che vedremo più avanti) vanno a finire anche negli altri social networks, e non sempre sono esteticamente belli oppure adatti al social network (esempio twitter). Se volete essere più precisi, vale la pena fare un upload distinto per ogni social network, ma ovviamente è questione di scelte, praticità e target di utenza a cui vi rivolgete.

La versione 3.0 inserisce l’email all’interno delle condivisioni, aumentandone la praticità. Potete così salvare i vostri contatti preferiti per velocizzare le operazioni di condivisione; gli indirizzi possono essere aggiunti sia dai vostri contatti che manualmente.

 

5.3. Maggiore Integrazione con Facebook

>Torna all’inizio

Integrazione con i Social Networks

Con il nuovo aggiornamento 2.5, è da adesso possibile collegarsi maggiormente con Facebook ed i due social networks si integreranno sempre di più, visto che ormai sono la stessa azienda. Una volta collegati, le foto postate su Instagram vanno direttamente su Facebook, o sul profilo, o su una pagina Facebook che amministrate collegata al vostro profilo. Attivando un’apposita opzione si possono condividere i “mi piace” su Instagram anche direttamente sulla vostra Timeline o diario di Facebook.

* Per Android è attualmente possibile collegare solo il profilo Facebook e non una pagina che si amministra.

 

5.4 Scrivere un Commento su Instagram

>Torna all’inizio

Scrivere un commento è facilissimo. Basterà cliccare sul pulsantino commenti per far aprire il campo dove poter scrivere. Se volete aumentare la vostra interazione, scrivete anche dei commenti; spesso è più importante che cliccare solo mi piace alla foto. Le persone tendono a considerarvi di più se interagite con loro e potrebbero decidere di seguirvi più facilmente.

Probabilmente troverete alcune persone con la scritta nel profilo (no ghost followers), e vogliono proprio rimarcare che preferiscono persone che interagiscano scrivendo dei commenti piuttosto che numeri passivi tra chi li segue. Fate però attenzione a non fare commenti di spam e soprattutto a non scrivere indirizzi web (url) nei commenti, o correrete un serio rischio di essere cancellati per spam, e non potrete più iscrivervi al social network con quel telefono.

5.5 Menzionare un Utente

>Torna all’inizio

Se rispondete ad un utente, nelle foto di altri o nelle vostre foto, per poter essere sicuri che legga il vostro messaggio, lo dovete menzionare. La menzione, che vuol dire scrivere il suo nome con la @ davanti, gli darà modo di avere il vostro messaggio notificato nel suo centro notifiche. Menzionate gli utenti solo se volete parlare con loro od indicargli un particolare messaggio, e non per ogni cosa altrimenti potrebbe essere irritante.

Menzionare un Utente su Instagram

Dalla versione 3.0 si può menzionare un utente scorrendo con il dito da sinistra a destra vicino alla sua icona nella schermata dei commenti; dopodiché basterà cliccare la freccia che apparirà (come indicato nell’immagine sopra).

Potete far scorrere il dito su più utenti alla volta per menzionarli tutti insieme. Se non li menzionate, quando rispondete ad un commento preciso, le persone di riferimento non riceveranno la notifica nella loro applicazione e probabilmente si dimenticheranno di tornare a rispondervi di nuovo.

Precedentemente era possibile menzionare un utente cliccando e mantenendo premuto sul suo nome, una volta entrati dentro i commenti. La sua scritta @nomeutente compariva poi in automatico per velocizzarci le cose. Questa opzione è stata poi tolta e cliccando sull’utente si andava al suo profilo. Poi è stata riammessa senza però alcun preavviso. Quindi? Ogni tanto provate anche ad utilizzarla per vedere se è ancora attiva o meno.

5.6. Cancellare una Foto

>Torna all’inizio

Cancellare una Foto su Instagram

Per cancellare una foto basterà essere sul proprio profilo e cliccare i tre puntini a destra, in basso alla foto, di fianco al pulsantino commenti. Si aprirà una finestra dove potete cancellare la foto semplicemente cliccando il pulsante “Delete” o cancella. Insomma, il pulsante in rosso.

Con questa stessa finestra potete anche fare altre cose, tra cui condividere la foto nei vari social networks, inviarla via email, copiare l’url per poi incollarlo in un messaggio per far vedere la vostra foto direttamente nella pagina Web del sito Instagram, oppure aggiungere un tag a qualche persona che volete connettere direttamente con la vostra immagine.

5.7. Il Centro Notifiche per Ricevere le Notizie

>Torna all’inizio

Nell’opzione delle notizie potete vedere chi clicca mi piace alle vostre foto e chi vi scrive dei commenti o vi segue. Potete anche curiosare nelle loro attività per vedere se sono attivi e se interagiscono per lo meno cliccando mi piace ad altre foto.

Se due vostri amici sono anche amici tra di loro, potrete vedere anche se si scrivono dei commenti. Con la nuova introduzione del Photo Map, ora si vedono anche tutte le persone che inseriscono le loro foto nella mappa ed attivano il servizio.

Da notare che le notifiche riguardano solo l’ultimo periodo, il più recente e non è purtroppo possibile scorrere troppo indietro, soprattutto se ricevete molti mi piace o molti commenti alle foto.

5.8. Inviare un Messaggio Diretto ad un Altro Utente

>Torna all’inizio

Instagram messaggi diretti

Con l’ultimo aggiornamento alla versione 5.0, Instagram aggiunge i messaggi diretti tra utenti. Funzione già chiacchierata da un po’ e che prevede la possibilità di inviare però sia fotografie che video ai propri amici.

Attivare questa funzione è semplicissimo, ed in ogni caso Instagram ci guiderà su come fare non appena avremo aggiornato l’applicazione. Nella home vedremo in alto a destra una sorta di icona a cassetta. Cliccando questa icona accederemo alla modalità di messaggi diretti, basta cliccare sul + in alto per iniziare la procedura.

Si fa tutto come al solito, sia per le foto che per i video, con la differenza che si potranno scegliere solo alcune persone specifiche a cui inviare questa foto o video messaggio, ed il tutto rimarrà privato.

Quando ritorneremo all’interno dei messaggi diretti, vedremo i nostri precedenti messaggi inviati. Comodo e veloce. Bisognerà però poi vedere come funziona per chi ha delle pagine od attività e rischia di ricevere parecchi messaggi inaspettati. Per ora non c’è la funzione di bloccare questa funzione, ma vedremo se ci saranno aggiornamenti futuri in tal senso.

 

6. Risolvere i Problemi su Instagram

>Torna all’inizio

Ovviamente, in un grande social network come questo ci sono anche spesso dei problemi che si possono affrontare e che se si sanno affrontare al meglio, risolvono magari qualche grattacapo.

6.1. Cancellare o Fare Report ad un Commento

>Torna all’inizio

Per cancellare un commento dovete prima cliccare nel pulsantino commenti, come quando li scrivete, poi scorrere il dito da sinistra a destra sull’icona della persona che ha commentato, nello stesso modo in cui avete imparato a menzionare un utente: cliccate ora l’icona del cestino a sinistra. A questo punto potete accedere alla pagina per cancellare o fare il report al commento.

Sapere come cancellare un commento è importante perché spesso si sbaglia ed è utile correggere. La versione 3.0 ha cambiato un po’ il meccanismo ma ha aggiunto anche la possibilità di fare report se il commento è di spam o viola il regolamento di Instagram.

Dopo aver cliccato sul cestino a sinistra, potete decidere se cancellare semplicemente il commento cliccando su “Delete” oppure cancellarlo e fare allo stesso tempo un report cliccando su “Delete & Report Abuse”, tasto rosso.

6.2. Come Cancellare e Bloccare un Utente su Instagram

>Torna all’inizio

Bloccare un Utente su Instagram

Per cancellare od eliminare un follower che vi da fastidio bisognerà bloccarlo. E’ molto semplice, basta andare nel suo profilo, cliccare la freccia in alto a destra e si aprirà una finestra con le scritte: Block User, Report for Spam. Cliccando e confermando il blocco, l’utente sarà eliminato dalla vostra lista di followers. L’utente non sarà notificato del vostro blocco, semplicemente non vi vedrà più nel suo Feed e non potrà scrivere più commenti alle vostre foto.

Lo stesso procedimento può essere fatto per sbloccare la persona, che però non ritornerà nella nostra lista di followers e se vorrà seguirvi lo dovrà fare nuovamente. Questo è un buon modo per scaricare utenti che non sono attivi o che non ci interessa che ci seguano senza per forza bloccarli per un lungo periodo.

6.3. Può un Utente che ho Bloccato su Instagram Vedere le mie Foto?

>Torna all’inizio

L’utente che avete bloccato non potrà vedere le vostre foto usando l’applicazione Instagram, ma se il vostro profilo è pubblico, l’utente può sempre usare le applicazioni Web o smartphone terze, che si collegano ad Instagram, e potrà comunque vedere ciò che pubblicate. Non potrà però ne seguirvi, ne interagire con voi in alcun modo.

Se volete essere sicuri al 100% di non essere più trovati, allora dovrete impostare il vostro profilo come privato, e le vostre foto saranno visibili solo ai vostri amici/followers, anche utilizzando applicazioni terze, sia da computer che da dispositivo Mobile.

6.4. Come Comunicare ad Instagram un Utente od una Foto che vi Crea Problemi

>Torna all’inizio

Foto inappropriate

La versione 3.0 ha cambiato un po’ le carte in tavola, ed onestamente ci sono ora meno opzioni per meglio specificare ad Instagram il motivo per cui voi gli stiate riportando quell’utente o quella foto.

Potete comunque scegliere due metodi, o comunicare una violazione dell’utente in generale, oppure comunicare una violazione di una singola foto, e non c’è modo di tornare indietro se per caso vi sbagliate. Quindi fate attenzione!

Seguendo la stessa procedura sul come bloccare un utente, cliccate semplicemente su “Report for Spam”. Questa è ora l’unica opzione messa a disposizione.

Se volete invece comunicare una qualsiasi violazione di una foto, invece di andare sull’utente, portatevi direttamente sulla foto in questione. A questo punto cliccate i soliti 3 puntini a destra, sotto la foto, e vi si aprirà una nuova finestra visibile qui sotto.

Qui, cliccate semplicemente “Report Inappropriate” ed un messaggio sarà direttamente inviato ad Instagram. Non c’è modo, per ora, di avere altre opzioni; il che purtroppo limita la possibilità di specificare un po’ meglio il perché si stia facendo il report, ed anche avere la possibilità di tornare indietro se per caso si ha sbagliato a cliccare. In precedenza c’erano molte più opzioni, ora bisognerà scrivere direttamente al supporto di Instagram se si vorrà essere più precisi nella denuncia e magari avere qualche risposta.

6.5. Un Utente ha Foto mie, come Faccio per Fargliele Togliere?

>Torna all’inizio

Oltre a fare i passaggi appena descritti sopra, l’unico modo per indicare ad Instagram che un utente sta postando delle vostre foto, di vostra proprietà o rappresentanti voi stessi e che non volete siano pubblicate, è quella di contattarli direttamente a questo indirizzo email, scrivere il campo di riferimento preciso, in questo caso “copyright” o “report abuse” e spiegare le vostre motivazioni.

6.6. Trovare le Informazioni per il Supporto e Contattare Instagram

>Torna all’inizio

Supporto Instagram

Con la versione 3.0 è stato ottimizzato il modo per contattare il supporto tecnico e trovare tutte le informazioni relative, anche se in realtà ci saranno vari links che poi rimanderanno all’apertura del browser per navigare le informazioni direttamente sul navigatore. Andate nel vostro profilo, cliccate la rotellina in alto a destra, e poi di nuovo il tasto “support” in alto a destra.

In alternativa, se vi hanno cancellato l’account per spam, se non riuscite a cambiare la password od a resettarla, se non riuscite più a fare login per qualche motivo, scrivete direttamene a questo indirizzo email del supporto Instagram e chiedete spiegazioni.

6.7. Ho Perso la Password e Voglio Cambiarla, Come Posso Fare?

>Torna all’inizio

Se vuoi cambiare la tua password perché magari hai paura che qualcuno sia entrato abusivamente nel tuo account, vai a questo indirizzo di cambio password. Se invece non ti ricordi più la password la potrai resettare, andando a questo indirizzo di reset password. Tieni presente che dovrai inserire il tuo username o indirizzo email, e che ti verrà comunque inviata la conferma al tuo indirizzo email. L’indirizzo deve essere valido e devi averne  l’accesso, se hai perso la password per accedere al tuo indirizzo email, Instagram non potrà aiutarti, e dovrai rivolgerti al tuo provider email per farti ridare la password. Quando inserisci l’indirizzo email fai bene attenzione alle maiuscole e minuscole, perché il sistema è sensibile ad ogni lettera.

6.8. Che Cosa Succede se il mio Account è Stato Cancellato?

>Torna all’inizio

Se hai deciso di cancellare il tuo account per qualche motivo e poi hai cambiato idea e lo vorrai indietro, sarà troppo tardi. Una volta che il tuo account è cancellato non potrai più recuperare nulla poiché Instagram dichiara che il tuo profilo e le tue foto verranno immediatamente cancellati dai loro servers.

Se invece il tuo account è stato cancellato per violazione dei termini di Instagram, o spam, allora l’unica cosa che potrai fare è chiedere spiegazioni direttamente al team di supporto a questo indirizzo email, specificando le tue ragioni.

7. Conoscere al Meglio Instagram

>Torna all’inizio

Sono tante le funzioni che si possono conoscere in questo grande social network, ed in questa sezione andremo un po’ al di là delle basi per conoscere ed approfondire qualche dettaglio aggiuntivo.

7.1. Come Trovare degli Amici su Instagram

>Torna all’inizio

Trovare Amici su Instagram

Potete trovare gli amici che usano Instagram anche utilizzando le impostazioni interne dell’applicazione. Ci sono delle opzioni per importare i vostri contatti, i vostri followers in Facebook e guardare gli utenti suggeriti. Questi ultimi hanno spesso molti followers e non sarà sempre semplice interagire con loro.

Se volete trovare delle persone che usano Instagram vicino a voi, nella vostra città, potreste sempre cercare le loro foto su Streetgram, usare Instamap per Android o Instamap per iPhone e iPad e poi contattarli direttamente, magari chattando insieme usando l’apposita InstaMessage per iPhone e Android.

La pazienza è la virtù dei forti, usate buone strategie ed avrete un bel gruppo di amici. E se avete del tempo in più tra la ricerca di un amico o l’altro, potreste sempre mangiarvi un biscotto Instagram per rimanere nella giusta atmosfera.

7.2. Come Trovare altri Followers od Eliminarli in Blocco

>Torna all’inizio

Sebbene all’inizio si cerchi di aumentare in fretta il numero delle persone che ci seguono, è buona norma pazientare ed evitare di entrare nel giro dei #followback. Se le persone che vi seguono non sono comunque interessate alle vostre foto, non cliccheranno mai mi piace, non scriveranno mai commenti e non guarderanno mai il vostro feed: diventano quelli che vengono definiti GHOST FOLLOWERS, ossia fantasmi.

Come già spiegato in precedenza, seguire un numero alto di persone, od essere seguiti da chi segue un numero alto di persone, darà poca garanzia di interagire, e difficoltà nel seguirli. L’applicazione InstaBlast per iPhone cerca di migliorare le notifiche dei nostri followers preferiti.

Un consiglio, oltre a quello di seguire persone che ovviamente conoscete, o fanno parte di piccoli gruppi di interesse comune, è quello di cercare dei generi che amate con gli hashtags, e poi commentare le foto che vi piacciono. Non scrivete commenti uguali a 10 persone di fila perché tanto Instagram vi bloccherà riconoscendolo come spam, ma poi non avrebbe comunque molto senso farlo!

Più il vostro commento sarà interessante e più la persona che lo legge sarà disposta a guardare per lo meno le vostre foto. Se gli piaceranno avrete la possibilità di essere seguiti da chi vi piace, e sarà una situazione vincente per entrambi.

Se vi accorgete che avete sbagliato tutto e volete liberare un po’ il vostro account potete utilizzare Igexorcist, che farà una bella piazza pulita, forse anche troppa.

7.3. C’è un Limite al Numero di Followers che Posso Seguire?

>Torna all’inizio

Con gli ultimi aggiornamenti Instagram ha cominciato ad aggiungere anche una serie di limiti al numero di followers che si possono avere, od al numero delle persone che si possono seguire. Questo è stato creato per evitare spam e per ridurre l’azione automatica di software che aumentano e diminuiscono i numeri in modo spropositato. Abbiamo quindi annunciato che con questo aggiornamento Instagram ha limitato il numero di followers a 7500. Nello stesso articolo viene spiegato che sono stati aggiunti altri limiti, come il numero di commenti, il numero di persone che si possono seguire in un’ora e così via.

7.4. Quante Foto Sarebbe Meglio Postare?

>Torna all’inizio

Beh, credeteci o no, la quantità non è mai sinonimo di qualità e soprattutto spesso diventa irritante. All’inizio molti utenti tendono a postare molto ma bisogna avere pazienza. Tenete conto che se seguite anche solo 100 persone e queste postano 1 foto al giorno, vi troverete con 100 foto al giorno da vedere. Se voi ne postate 20 al giorno, presto rischierete di irritare le persone che potrebbero smettere di seguirvi o semplicemente saltarvi velocemente e passare agli altri utenti.

Più la qualità delle vostre foto è importante, meno dovreste postare. A meno che non intendiate usare Instagram come Facebook ed allora ovviamente il concetto cambia. Ci sono tanti utilizzi diversi. Da 1 a 3 foto al giorno potrebbe essere una buona norma, fino a 5 forse (ma non tutti i giorni). Poi cominciate a pensare ai vostri amici. Se seguono solo 100 persone, a 5 foto cada uno al giorno farà 500. Impossibile da gestire per chiunque. Soprattutto per i professionisti impegnati che vogliono seguire valide persone.

7.5. Cosa Sono gli Hashtags e Come Trovarne di Interessanti?

>Torna all’inizio

Ai commenti si possono aggiungere gli hashtags (#), che sono delle parole chiave che voi date alle foto precedute dal simbolo hash (#). Nello stesso modo potete cercare per parole chiave anche nel campo di ricerca della pagina Explore. Questo è un buon modo per cercare utenti che postano foto a cui voi possiate essere interessati.

Gli hashtags sono utilizzati in molti modi. Se utilizzate il tag #italianeography, le vostre foto saranno visibili in grande formato anche nella tabella della nostra pagina Facebook. Sono usati per creare delle sfide, delle premiazioni, dei gruppi internazionali, nazionali, locali, di concetto, di genere e così via. Un buon esempio sono i vari gruppi locali di Instagramers sparsi in giro per l’Italia. Ed ovviamente li potete anche utilizzare per definire meglio le vostre foto nei soggetti principali, come ad esempio: #gatto, #grigio, #chiesa, #paesaggio e così via.

La maggior parte sono utilizzati in inglese per avere maggior visibilità. Il massimo numero utilizzabile è 30. Non è necessario scriverli subito, ma si possono anche aggiungere nei commenti successivi alle vostre foto. Non serve a niente che li mettiate nelle foto altrui perché non funziona più, è il proprietario della foto che li dovrà aggiungere.

Se scattate con una macchina fotografica reflex, mettete almeno il tag #dslr, perché dopotutto Instagram è stato creato per gli smartphones e sono queste le foto che le persone si aspettano maggiormente se non specificate diversamente. Il non farlo è considerato truccare le carte. O forse ormai questo non vale neanche più visto che ci sono così tante cose diverse dentro Instagram che ormai comincia a non essere neanche più considerato un social network di fotografia smartphone.

Alcune applicazioni postano una lista dei tags più utilizzati, come quelli che potete trovare su Webstagram che vedremo più avanti, e ad esempio Instatag per iPhone, che cercherà anche di gestirli al meglio.

7.6. Perché a Volte non mi Funzionano gli Hashtags?

>Torna all’inizio

Con l’acquisto di Facebook, probabilmente alcune cose sono cambiate anche dal punto di vista tecnico. Il numero di persone aumenta sempre di più, così come anche il numero di spammers. I servers di Instagram vanno in sovraccarico, anche più volte al giorno; per questo motivo a volte vengono limitati gli usi degli hashtags, sia in determinate aree geografiche, sia a determinati utenti, sia a determinati hashtags troppo usati in un preciso momento.

Questa riduzione è assolutamente casuale, non dipende dall’utente (a meno che non posti più di 30 hashtags), e non c’è niente che si possa fare. Non è dato di sapere come queste limitazioni funzionino, e chi ne sia generalmente colpito; non resta che aspettare un po’ di tempo per sperare che la situazione cambi velocemente e poter ritornare ad inserire gli hashtags nel nostro account.

7.7. Come Faccio per Cancellare il mio Account Instagram?

>Torna all’inizio

Se volete cancellare il vostro account, basterà andare sul sito Instagram.com, cliccare in basso a sinistra (your account), inserire il vostro username e password, e vi ritroverete nel vostro profilo, dove in basso a destra c’è scritto “I’d like to delete my account“.

Nella stessa pagina potete anche gestire le applicazioni esterne che avete collegato al vostro profilo, il che vi permette di cancellare quelle a cui non vi interessa più dare l’applicazione, e verificare anche se qualcun altro si è intrufolato abusivamente.

7.8. Se Cancello l’Applicazione dal Telefono Perdo le mie Foto?

>Torna all’inizio

Uno dei modi per risolvere dei problemi di funzionamento dell’applicazione è spesso quello di cancellarla dal nostro telefono e installarla nuovamente. Questa operazione vuota anche la cache riducendo il pesa della stessa e riportandola al suo peso originale. In poche parole, ogni volta che guardiamo delle immagini, il peso di una parte delle stesse viene salvato nella memoria del telefono, all’interno dell’applicazione stessa, più si va avanti e più questo peso aumenta, a volte creando anche dei vari problemi.

Se cancelli l’applicazione dal telefono e la reinstalli per cercare di sopperire o risolvere a questi problemi, le tue foto ed il tuo profilo rimarranno intatti. Foto e profilo sono salvati nei servers di Instagram e non nel telefono stesso; l’unica cosa è ricordarsi l’username e la password per poter riaccedere al servizio. Per verificare che il vostro username e password sono giusti, potete sempre andare nel sito di instagram.com e fare il login con i vostri dati, se entrate vuol dire che va tutto bene e potete procedere con tranquillità.

 

8. Altre Curiosità sul Mondo Instagram

>Torna all’inizio

Collegate ad Instagram ci sono ormai un’enormità di applicazioni e servizi, e se siete amanti di questa applicazione sicuramente troverete la fuori molto di più di quello che pensavate potesse esserci collegato. Qualcuno la vediamo magari qui di seguito, ed altri servizi li abbiamo già visti lungo la spiegazione dell’applicazione in varie sezioni di questa guida.

8.1. Creare Sfondi per Facebook e Twitter

>Torna all’inizio

Creare Sfondi su Facebook e Twitter

Un modo interessante in più per integrare i due servizi Instagram e Facebook, potrebbe essere quello di creare la propria cover di presentazione su Facebook con le foto scattate dal proprio profilo Instagram. Per fare questo, un semplice servizio è Instacover, che vi permette di collegare i due social networks in modo molto semplice, e di creare altrettanto velocemente la vostra immagine di presentazione.

Della stessa famiglia di Instacover, ma questa volta dedicato a Twitter, è InstaBG. Anche in questo caso, sarà molto semplice collegarvi ed integrare Twitter ed Instagram, in modo da avere la vostra pagina Twitter con lo sfondo delle varie immagini Instagram del vostro profilo. Un po’ come accade nella nostra pagina Twitter.

8.2. Scaricare le Proprie Foto Instagram su Computer

>Torna all’inizio

Se si vuole scaricare le proprie foto per salvarle sul proprio computer o eventualmente poi caricarle in un altro social network, si possono utilizzare dei servizi come Instaport e Copygram. Entrambi sono ottimi servizi e permettono di scaricare le proprie foto entrambe inviandole in formato compresso .zip al proprio computer.

I servizi non si limitano solo a questa operazione ma offrono tutta una serie di altri strumenti che mano a mano si aggiornano, permettendo ad esempio di esportare le foto su altri social networks, di scegliere quante e di quale periodo si vogliono salvare le foto, e così via. Vale la pena provarli per vedere quello che è più al caso nostro in un dato periodo di tempo.

8.3. Applicazioni Web. Usare Instagram sul Computer

>Torna all’inizio

Come accennato già in precedenza, le foto ed i profili Instagram sono anche visibili nel web, utilizzando una marea di servizi gratuiti messi a disposizione da varie applicazioni. Noi utilizziamo ad esempio Statigram che offre la possibilità di vedere varie divertenti statistiche sulle foto come fa ad esempio anche GramPRO per iPhone.

Statigram offre comunque una varietà di altri servizi e strumenti, come quello di poter amministrare i propri commenti senza per forza doverlo fare da Instagram stessa, ed ha un’applicazione dedicata che si collega al profilo Facebook per collegare i due social networks in modo dinamico.

 Applicazioni Web Instagram

Ma ce ne sono molte altre, dalle italiane Followgram e Esportagram, ad ink361, un altra ottima applicazione Web che utilizziamo nella nostra pagina Facebook. Oppure Webstagram, che offre la lista degli hashtags più popolari ed un forum per gli utenti, ad hashstagram, ed altre ancora.

Un altra alternativa per vedere le proprie foto Instagram è quella di unirle con la logica di Pinterest, e godersi un mix delle due. Da questa idea sono nate precedentemente l’italiana Pingram, e poi Pinstagram.

8.4. Vendere le Foto e Guadagnare con Instagram

>Torna all’inizio

Vendere le proprie foto non è certo sempre semplice ed alcuni servizi hanno deciso di dare la possibilità di collegare Instagram direttamente ai servizi di vendita. Di sicuro ci saranno molte valutazioni da fare, ma se si è interessati ad inserirsi in questo mercato, si potranno valutare alcune opzioni.

Instacanvas

Instacanvas è sicuramente una tra le più famose in questo genere di collegamento, offrendo la possibilità di vendere le proprie foto stampate su tela, ottimizzandone le ultime per la qualità di uscita delle foto Instagram, ed offrendole ad un vasto pubblico internazionale.

Instaprints

Instaprints, a parte varie altre opzioni offerte dell’azienda stessa, è simile ad Instacanvas ed in un certo senso probabilmente migliore, ma molto meno conosciuto. Il che offre al tempo stesso un aspetto positivo ed uno negativo. In ogni caso, la flessibilità del prezzo potrebbe garantire qualche vendita maggiore, il tutto dipendendo dalla propria capacità di farsi conoscere.

Hashpix

HashPix invece non prevede di stampare le foto su delle tele, ma vorrebbe essere un servizio di intermediazione tra compratori e venditori, con la possibilità di creare poi una pagina artista direttamente all’interno del sistema. Ultimamente però non ho idea se il servizio sia ancora in funzione o sia stato messo in standby.

Room.jpgRoom è una nuova realtà di PocketStock dedicata alla stock photography ed ovviamente a vedere le immagini. La sua caratteristiche consiste nell’elevata selezione di fotografi ed immagini per far passare solo ciò che vende ed ottimizzarne la resa sia di chi scatta sia di chi compra. In più, vengono creati dei Briefs, ossia delle missioni, per indirizzare i fotografi a trovare immagini che sia utili ed attuali per essere vendute più facilmente.

8.5. Altre Curiosità e Strumenti Utili

>Torna all’inizio
Instalbums

Ci sono molti modi per creare degli albums collegando direttamente il nostro profilo Instagram ad altri servizi. Uno di questi servizi è ad esempio Instalbums, che permette di creare degli albums da Instagram utilizzando le ultime foto postate, per poi creare dei links da poter condividere con i vari amici.

Jux

Jux invece permette di creare un Fotoblog collegandosi direttamente con Instagram, per mostrare le proprie foto in modo molto più attraente ed ovviamente aggiungendoci anche le potenzialità di un blog.

Jewelgram

Ma sono veramente tanti i servizi offerti e collegati a questo vasto social network, tanto che la ragazza del co-fondatore Mike Krieger, non poteva esimersi dal creare una sua propria applicazione, Lovestagram, che permette di mandare cartoline d’amore in tutto il mondo! Di sicuro non poteva immaginarsi che in Italia, oltre alle cartoline, ci si preparava anche a stampare le suddette foto in dei veri e propri gioielli, con Jewelgram.

Eventstagram

Più interessante è probabilmente Eventstagram, un servizio che permette di far collegare parecchie persone allo stesso hashtag per poi proiettare tutte le immagini Live in Tv o in uno maxischermo. Diverse opzioni e prezzi offerti, compreso ovviamente la possibilità di moderare le fotografie proiettate.

Certo è, se volete potete anche decidere di rilasciare le vostre immagini come Creative Commons, usando il servizio gratuito I am CC, e probabilmente poco vi importerà delle varie discussioni tra puristi del fotogiornalismo contro Instagram e la cugina Hipstamatic che ogni tanto continuano nel Web.

Ma se avete tempo da perdere potete sempre curiosare tra i vari siti pittoreschi che si collegano a questo social network, mostrando le foto più strampalate oppure creando delle vere e proprie campagne con il seno delle signore.

 

Casetagram

Casetagram per iPhone e iPad, e Casetagram per Samsung, invece, vi permette di creare una custodia personalizzata per i vostri dispositivi Mobile, direttamente con le vostre fotografie Instagram. E c’è di più, in alcuni casi è anche possibile crearle per venderle, costruendo delle vere e proprie collezioni. Più originali di così!

 

Il Marketing non si ferma mai, ed un buon strumento oggi giorni è certamente quello di creare dei codici QR con Scantogram. Un servizio che permette di creare delle soluzioni alternative utilizzabili ad esempio in particolari eventi e manifestazioni. Sempre un modo originale per dare quel tocco in più al vostro stile organizzativo!

Codici QR per Instagram

Ed ancora, in questa lunga e interessante lista di strumenti e curiosità, non poteva mancare la possibilità di usare il mini proiettore portatile Projecteo, che dal nome stesso spiega il suo significato. E se siete ancora legati alla carta, non possono mancare almeno 9 modi per stampare le vostre foto utilizzando vari servizi nel Web, e tanti altri nuovi ne vengono creati in continuazione.

 

9. Alternative ad Instagram. Altri Social Networks

>Torna all’inizio

Guida Flickr

Per vari motivi si potrebbe decidere di voler abbandonare la nave e voler cambiare social network, come quando Instagram ha cercato di cambiare i termini e condizioni degli utenti, trovandosi con una bella fuga di massa da gestire, e che ne ha decretato un bel passo falso per una quantità notevole di persone. Oppure semplicemente si ha voglia di usare più social networks contemporaneamente.

Guida Oggl

Una delle sempre ottime alternative e presente da tempo nel mercato è Flickr, di cui la nostra guida Flickr per smartphone è senz’altro un’ottimo modo per conoscere questo social network al meglio. Il famoso social network di Yahoo ha anche aggiornato con nuovi filtri la sua applicazione, e devo dire che ha ripreso parte del suo vecchio smalto con questa ed altre mosse degli ultimi periodi. Potete spostare velocemente le foto con Flickrstagram a Flickr e poi eventualmente iscrivervi e caricarle nel nostro gruppo su Flickr Italianeography, che non fa mai male!

Un’altra opzione interessante, e nuova nel mercato, è probabilmente Oggl, creata dai fondatori di Hipstamatic ed attualmente presente su iPhone e Windows Phone. Puoi leggere qui una guida all’uso di Oggl molte esaustiva e completa..

Altre alternative si sprecano, come la berlinese EyeEm, disponibile per iPhone, Android e Windows Phone, che da molti è forse vista come il possibile maggior rivale ad Instagram, per lo meno rispetto agli altri rivali, e sicuramente per la qualità delle foto in esso pubblicate.

La famosa 500px, disponibile nel web ed in diversi sistemi operativi, è un’altra ottima opzione ma di qualità decisamente superiore rispetto alla media, e sulla quali si può magari puntare per costruire un proprio portfolio di qualità.

Starmatic per iPhone invece è molto simile ad Instagram e probabilmente inferiore rispetto a Tadaa HD per iPhone, che trova molti appassionati di fotografia tra i suoi iscritti, e sicuramente molti che apprezzano la qualità dell’applicazione stessa come fotocamera.

Streamzoo per iPhone ed Android invece è un’altra ottima alternativa, che permetteva di gestire anche i video insieme alle foto, molto prima che arrivassero social networks più blasonati ad aggiungere questa caratteristica.

MOLOME per iOS, Blackberry, Symbian e Android voleva inizialmente essere un’alternativa ai social networks iPhone, ed invece ha creato un’applicazione anche per questo sistema operativo, essendo attualmente l’applicazione più trasversale in assoluto e più presente nei vari diversi sistemi. Manca solo Windows Phone ed il pacchetto è completo.

Hipster per iPhone ed Android che permette di condividere in uno stile cartolina, e l’ultima PhotoPlay per iPhone, Android e Windows Phone che migliora l’aspetto della privacy.

Di sicuro ne arriveranno altre che cercheranno di accaparrarsi la loro fetta di mercato in continua evoluzione, ma non è certamente facile attirare sempre nuovi utenti considerando che con già decine e decine di profili aperti dappertutto si ha sempre meno voglia di aprirne di nuovi!

10. Conclusioni su Instagram

>Torna all’inizio

 

Dopo aver letto questa guida, sono ora sicuro che ne sai molto di più sul mondo Instagram. Spero quindi di averti offerto la guida Instagram più completa d’Italia, totalmente gratuita, e sovente aggiornata con nuove introduzioni in modo da rispondere alla maggior parte delle tue domande.

La guida Instagram è ora aggiornata in modo più fruibile e veloce, per migliorare sempre di più la tua esperienza di lettura e la tua sete di novità. Mi fa molto piacere se vorrai condividerla con i tuoi amici attraverso i tuoi social network, in modo da sostenere questo continuo impegno gratuito e darmi magari la motivazione necessaria per continuare ad aggiornarla.

I commenti sono a tua disposizione per domande o curiosità in questo vasto mondo Instagram. Unisciti a noi nei nostri vari riferimenti per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità e non perdere nessun nuovo articolo.

11. Applicazioni per Instagram

>Torna all’inizio

Instagram per iPhone ed Instagram per Android sono entrambe disponibili rispettivamente nell’App Store e su Google Play.

Per quanto riguarda Windows Phone invece, è uscita la versione ufficiale di Instagram Beta, ma ha ancora troppi problemi e non è completa. Ci sono però una serie di applicazioni client che si collegano ad Instagram permettendo di eseguire la maggior parte delle funzioni presenti nel social network, comprese quelle di caricare le foto, non permesso in altre applicazioni per iPhone o Android.

Tra le varie opzioni troviamo Instance, Instagraph, e 6tag, quest’ultimo è probabilmente il più completo client per Instagram attualmente disponibile nel mercato per questo sistema operativo, e di cui parliamo spesso.

profilo Italianeography

 

[aggiornato al]: 04 Giugno 2014 – Versione 6.0

 

Articoli che possono interessarti

Commenti

  1. Martina dice

    Ciao David, ho un problema con il mio account. Non riesco più a mettere mi piace o modificare il mio profilo instagram..appena ci provo mi apre una finestra in cui dice di riscrivere dei Capcha ( non so se si scriva cosi) per la sicurezza e continua così senza sbloccarlo..già provato a fare log out poi log in ma non cambia nulla..HELP ME PLEASE!

  2. anonimoo dice

    Ciao, c’è un modo per non far vedere agli altri le foto a cui metto mi piace? Grazie in anticipo, ottima guida.

  3. Fara dice

    Salve! Volevo il suo aiuto per chiarire un dubbio: ho l’intenzione di cancellare il mio attuale account instagram e crearne uno nuovo del tutto diverso con una nuova e-mail,ora questo mio nuovo account potrà essere collegato al mio facebook (che era esso stesso associato all’email del mio vecchio instagram)?

    • David Roccato dice

      Ciao Fara. Non credo ci sia alcun problema. Magari disconetti prima facebook dal tuo profilo Instagram ed anche Instagram dal tuo profilo Facebook, e poi attivi di nuovo la connessione tra entrambi con il nuovo profilo. In ogni caso, puoi sempre creare questa nuova connessione prima ancora di cancellare il tuo attuale account Instagram. Semplicemente ne crei uno nuovo e lo colleghi, e poi cancelli quello vecchio.

  4. Enrico dice

    Ciao.
    Ho un problema con Instagram: un utente mi ha bloccato, per motivi non ben chiari (nessun commento offensivo o altro da parte mia).
    Mi sta bene così, ma vorrei sapere se e come posso eliminare a questo punto i miei commenti alle sue foto, dal momento che non riesco più a vederle…. Non trovo giusto che questo utente (e i suoi followers) possano vederli e io no.
    Vorrei poter cancellare anche i “mi piace”…. troppo comodo che li tenga.
    E’ possibile con programmi fuori da Instagram, su pc? Tipo Websta o simili?

    • David Roccato dice

      Ciao Enrico, onestamente trovo difficile che sia possibile fare questa operazione anche con programmi terzi, dei quali bisogna sempre fare attenzione che non facciano operazioni sgradite ad Instagram con il rischio di ritrovarsi il profilo bannato. Risultando poi bloccato, non conosco programmi che possano autosbloccare un profilo, e non c’è modo che tu possa togliere quelle opzioni se non puoi più accedere al suo profilo. L’unica è sperare che ti sblocchi prima o poi, oppure lasciar perdere e non pensarci più. Imho.

  5. dice

    ciao,
    ho creato un account nuovo su instagram, ne ho già uno da molto tempo,
    questo mi serve per il mio sito.
    evidentemente devo aver fatto qualcosa di sbagliato:
    invece di collegarlo alla pagina fb di cool de sac l’ho collegato al mio!
    non riesco a trovare il modo x cambiare …. help!
    grazie :)

    • David Roccato dice

      Ciao Manuela, con due account è un po’ più complicato poiché quando si collega a Facebook, se non erro, lo fa in relazione al tuo faceboook che hai già attivato nel telefono. Quindi prima ti devi preoccupare di cambiare tutti quei parametri, e poi andare su Instagram ed agganciarlo a Facebook. Fai attenzione, che se sei su iPhone, hai sia l’app di Facebook, sia Facebook integrato direttamente nel telefono, nelle impostazioni, se ovviamente lo hai messo. Dovrai quindi probabilmente cambiarli entrambi, per essere sicura, e poi collegare Instagram.

  6. Federica dice

    Ciao, io ho un problema con instagram. ho inserito il widget di instagram nel mio blog, piattaforma blogger. Fino a stamattina tutto ok, si vedevano le foto in slideshow nel mio blog. Dopo aver provato a rendere privato il mio profilo sono scomparse le foto nel blog, ho disattivato l’opzione tornando su pubblico ma comunque le foto non mi appaiono più sul blog. cosa è successo? come posso ricolvere il problema? Grazie

    • David Roccato dice

      Ciao Federica, è probabile che sia un problema di cache del blog, semplicemente da cancellare in modo che il widget riprenda la nuova attivazione del profilo pubblico.

  7. non te lo dico dice

    Ma come si fa per creare una page su instagram???????
    Bisogna semplicemente creare un nuovo account???????
    Grazie

  8. Giulio dice

    Ciao, vedo che alcuni utenti riescono nella sezione della “descrizione” cioè del commento loro principale del post, riescono a dare delle proporzioni perfette ad esso… per esempio facendo delle liste dopo i due punti andando a capo, ma quando ci provo io instagram mi riempie automaticamente gli spazi cioè non ho un vero e proprio controllo della visione estetica perfetta e proporzionata della descrizione del mio post! consigli? App? Trucchi?
    grazie in anticipo

    • David Roccato dice

      Ciao Giulio, basta che scrivi il testo della descrizione in un’applicazione qualsiasi di testo del tuo telefono, tipo il blocco note, e poi fai seleziona tutto, copia, vai su Instagram e incolli nel punto desiderato.

  9. peppe dice

    ciao ragazzi…..ma la posizione di instagram è reale su dove si trova la persona in questo momento??? o solo se scatta delle foto e le pubblica dice la posizione???

    • David Roccato dice

      Ciao Peppe. La posizione è riferita alla foto scattata in un determinato momento, e sempre se la persona ha dato la sua disponibilità alla visione della localizzazione.

  10. dice

    Mi sto iscrivendo da giorni ad intanagram ma mi dice che ho troppi utenti registrati sul dispositivo ma cosa vuol dire? mi può aiutare grazie mi risponde per favore .a chi devo rivolgermi io non so più cosa fare.grazie aspetto una sua risposta

    • David Roccato dice

      Ciao Antonella. Instagram ha varie regole per ridurre lo spam e non le dice di certo tutte. E’ probabile che non sia permesso registrare infiniti utenti su un singolo telefono, anche perché loro li collegano ad alcuni parametri di serie del telefono stesso. Nel caso ci fosse un errore, l’unica è contattare il loro servizio supporto.

  11. francesca dice

    Ciao, volevo sapere ma se ho un profilo pubblico posso vedere se qualcuno che non mi segue ha visto le mie foto? grazie Francesca

  12. Alessandro dice

    Ciao David stavo seguendo una persona poi mi ha tolto dai seguaci penso bloccato e messo il profilo privato se la cerco con la lente non la trovo più mentre se mi collego con un altro utente la trovo come si fa a fare ciò è non farsi più trovare? Grazie

    • David Roccato dice

      Ciao Alessandro, una volta che hai bloccato un utente non lo puoi più trovare. Se vai in un qualsiasi profilo hai questa possibilità di blocco nelle opzioni.

  13. vick dice

    Ciao avrei bisogno di sapere se è possibile vedere gli utenti che ti hanno bloccato o gli utenti che non segui più senza pagare.

    • David Roccato dice

      Ciao Vick, Instagram non offre al momento questi servizi, e non credo che ci siano servizi terzi attendibili che possano avere queste informazioni, ma se le trovi ce le puoi comunicare.

  14. Sibilla dice

    Ciao David, avrei bisogno di sapere come impedire ad alcuni utenti di leggere i miei commenti alle mie foto ed a quelle di altre persone.
    Il mio profilo è privato, quindi per vedere le mie foto devo acconsentire di essere seguita, ma ho notato che un paio di utenti che addirittura ho bloccato riescono a leggere i commenti che scrivo a delle persone che abbiamo in comune. come posso fare?
    Grazie

    • David Roccato dice

      Ciao Sibilla,
      Strano che questo accada ma Instagram non è perfetta. Purtroppo per le persone che avete in comune, i commenti li leggeranno nello spazio relativo alle notifiche, anche se in realtà non dovrebbero poterlo più fare se non sono più tuoi followers. E’ probabile che il sistema sia rimasto ancorato alle opzioni precedenti. Bisognerebbe provare a rifare tutto il giro, sbloccarli, reinserirli nei followers, aspettare un po’ di tempo, e poi ritoglierli e ribloccarli.

  15. Sonia dice

    Ciao Davide
    scusami, ho una domanda
    Avevo il profilo privato. Un paio di persone mi hanno chiesto l’autorizzazione a seguirmi
    Io ho cliccato sopra ed è sparito tutto (uso un Android con l’ app). Non li trovo tra i miei seguaci
    Vuol dire che li ho rifiutati? Come faccio a vedere se ho autorizzazioni in pending?
    Grazie mille

    • David Roccato dice

      Ciao Sonia, può darsi che c’è stata qualche disconnessione o disservizio proprio nel momento in cui tu effettuavi quell’operazione. Se ti ricordi chi sono li puoi cercare per nome e riautorizzarli.

  16. Paola dice

    Ciao David, molto interessante. Grazie mille. Unica cosa che non riesco a fare e’ aggiungere la possibilità di Condividere le foto dell’account che gestisco (che è’ un azienda cliente) con la pagina fb del medesimo cliente. Fb mi da solo il
    Mio account perdonale per condividere, Twitter invece mi da l opzione e mi segnala i diversi account (5) che sono poi i miei clienti/aziende. Devo cambiare impostazioni sulla pagina di gestione fb oppure nelle impostazioni stesse delle pagine aziendali fb?

  17. cristina dice

    Ho trovato la tua guida utilissima e molto ben scritta. Provo a sottoporti il problema che sto riscontrando in instagram. Ho attivato la pubblicazione automatica nel mio profilo di foto in cui sono stata taggata. Il problema è che nel mio profilo non vedo nulla. Una mia foto è stata premiata e quindi taggata, ma nel mio profilo non si vede nulla! Che posso fare? Grazie

  18. Priscilla C dice

    Ciao, io vorrei far chiudere una pagina. Come é possibile? Si spaccia per pagina su alimentazione e dimagrimento; vendono anche schede di allenamento. Dessero dei consigli corretti, mi starebbe anche bene ma sono dei truffatori che speculano su persone che vogliono dimagrire. Poi non so come facciano a prescrivere delle schede non valutando la situazione e lo stato di salute della persona.
    Ti ringrazio per l’aiuto!

  19. Domenico dice

    Complimenti per l’ottima guida. Avrei però una domanda da farti.Ho visto in molti profili aziendali la scritta in grassetto.Come si a fa a farla? Ho provato a vedere in rete ma non ho trovato risposta in merito.Grazie!

    • Janis dice

      Io invece volevo chiederti come mai con l’aggiornamento 6.0 non riesco più a editare i video dalla mia galleria. Mi spiego meglio: prima dell’aggiornamento instagram permetteva di editare i video prendendo solo le parti prescelte da un determinato video..adesso col nuovo aggiornamento questa funzione sembra essere sparita. Com’è possibile?

  20. Daniel dice

    Se metto mi piace ad una foto di un profilo privato, gli altri utenti che non seguono quella persona, possono vedere nelle notizie che ho messo mi piace?
    Grazie mille

    • David Roccato dice

      Ciao Daniel. Un profilo privato non è visibile a chi non segue quella persona. Quindi non sono visibili neanche i mi piace e non possono essere visti. Comunque potresti sempre fare delle prove incrociate con un amico che segui, e che lui segue un profilo privato che tu non segui e vedere se funziona o c’è una falla.

  21. Daniele dice

    Io vorrei sapere se c’è la possibilità di conoscere se un utente che sto seguendo abbia il profilo pubblico o privato.
    Se metto like ad una foto di un profilo pubblico i miei follower potranno vedere nella sezione notizie, le foto che piacciono a me, mentre mettendo like ad una foto di un profilo privato questo non avviene!

    Grazie

    • David Roccato dice

      Ciao Daniele, potresti provare a guardarlo dal browser, sul sito ufficiale (instagram.com/nomeutente), senza loggarti con il tuo user. Se lo vedi ancora vuol dire che è pubblico altrimenti vuol dire che è privato.

      • Anonimo dice

        Ciao.. Grazie Mille, diciamo che funziona pero non è una cosa immediata me meglio di niente.!!

  22. katia dice

    non riesco a fare repost con il mio GalaxyS2..premendo tasto home appare schermata”attività recenti”

  23. antonella dice

    una mia foto è stata premiata ma per rispondere e che si veda dagli altri che è stata premiata ho scaricato respond for instagram ma non so come utilizzarlo e trovare la mia foto e ringraziare.
    grazie

    • David Roccato dice

      Ciao Antonella, non conosco l’app da usare nello specifico ma basterà, credo, cercare il profilo dove è stata premiata la tua foto, poi andare su quella e cliccare qualcosa tipo repost, od altro e la foto verrà poi salvata nel tuo rullino per caricarla sul tuo profilo Instagram. O qualcosa di simile.

  24. vania dice

    Mia figlia ha instagram su iPhone. Quando scrive un commento non riesce ad andare a capo. Come si fa? Ho cercato una risposta nel web ma non ho trovato la soluzione. Grazie

    • David Roccato dice

      Ciao Vania, non si può. Se vuole scrivere qualcosa andando a capo lo può fare ad esempio in un’app di testo, come il block notes, e poi copiare/incollare dove necessario.

  25. auroramyth dice

    Perché il numero dei seguiti e seguaci non corrisponde a quello effettivo? Mi spiego… sul profilo segna che ho 22 seguaci ma se vado a contare i nomi sono 19… lo stesso con i seguiti… che succede?

      • Anonimo dice

        Ok, grazie! Pensavo fosse un problema del mio cellulare, ma se non sono l’unica mi consolo;-) gentilissimo e molto utile! Grazie ancora!

Trackbacks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>