Il Drone Ying è il Primo solo per Chattare al Telefono

drone ying social wechat

Il colosso di chiacchiere e messaggistica online cinese WeChat si è fatto un drone. Ying è di fatto il primo drone dedicato a chi usa queste chat, per registrare video e mandarli in streaming in tempo reale. Costa poco, e registra anche video a 4K. Chi può usare Ying? Arriverà anche in Italia?

Il drone Ying è tutta una nuova scommessa. L’azienda WeChat lo ha commissionato in relazione con altre tre importanti aziende. La Zerotech, Tencent e Qualcomm hanno collaborato insieme per costruire questo drone economico ma potente.

Hai mai pensato che WhatsApp o Messenger potessero costruirsi un loro drone solo per farti chattare meglio?

WeChat Costruisce il Drone Ying

E’ proprio l’idea di WeChat, che conta 800 milioni di utenti in Cina, e che ha dato vita a questo progetto.

Ying è un drone che scatta fotografie a risoluzione 13 megapixels. E registra video a risoluzione 4K, oppure li manda in streaming a 720p HD.

Il fatto di comprarsi un drone solo per chattare online sembra un’idea alquanto bizzarra, eppure è proprio così.

Dove si usa Ying?

Ying, al momento, si può utilizzare solo su WeChat e QQ compatibili. E non ci sono notizie se le sue caratteristiche verranno espanse ad altre chat.

drone ying per messaggistica online

Ying viene offerto con la sua borsetta, si ripiega su se stesso, e pesa appena 425grammi. E lo fai funzionare solo con lo smartphone!

Certo non avrà la stessa potenza del nuovo DJI Mavic Pro, oppure non avrà il grip dell’ultimo GoPro Karma. Però, può vantare un prezzo bassissimo, e qualità eccezionali.

Dove Comprare il Drone Ying

Il drone Ying sarà venduto in Cina al prezzo di 299 dollari. E le prime vendite incominceranno a fine ottobre 2016.

ying drone per chattare

Al momento, il drone sarà venduto solo in Cina dalla stessa azienda, e per ora non ci sono informazioni che possa uscire dal continente asiatico. Neanche per gli Stati Uniti.

Il web però si sa, è ricco di sorprese, e non mancheranno i tests anche in altri ambiti.

Sarà forse un primo passo per vedere anche Facebook produrne uno suo per il social? D’altronde, con la proprietà di Facebook, Instagram e WhatsApp, il colosso americano ha tanti numeri da vendere. Ma riuscirebbe ad avere quelle caratteristiche a meno di 300 dollari?

Sull’Autore

Davide Roccato

Blogger, scrittore, iPhotographer. Fondatore di Italianeography, appassionato di arte e nuove tecnologie. Puoi seguirmi su facebook, linkedIn ed INSTAGRAM: @davideroccato.

lascia un commento