DJI Acquista Hasselblad: Primo Rumors del 2017

hasselblad dji a5d m600

Il 2017 inizia con una sorpresa particolare, e che non fa parte del CES di Las Vegas, anche se arriva negli stessi giorni. Il famoso marchio Hasselblad potrebbe essere stato interamente acquistato dall’azienda cinese di droni DJI. Oppure quest’ultima potrebbe averne acquistato la maggioranza delle azioni, detenendone di fatto il controllo totale.

La notizia arriva da Luminous Landscape, del fotografo Kevin Raber. Il quale dichiara di avere varie fonti affidabili che assicurano che l’acquisizione è ormai avvenuta, e che si aspetti solo che prima o poi diventi pubblica.

Questa acquisizione, se confermata, rappresenta un passaggio teorico che sta avvenendo proprio in questi anni, nel mondo dei produttori storici di strumenti e macchine fotografiche.

La collaborazioni e relazioni tra marchi storici e nuovi arrivati si stanno moltiplicando sempre di più. Segno delle difficoltà dei primi, e dell’esigenza dei secondi di farsi strada anche attraverso nomi importanti.

Un esempio fra tutti può essere la collaborazione tra Leica, ed il produttore di smartphone Huawei. Binomio che fa comprendere come la fotografia si stia muovendo, e come i marchi storici debbano trovare delle partnership importanti per continuare a far fluire denaro giovane nelle loro casse.

L’inserimento di DJI nel mondo Hasselblad non è di certo nuovo, ed arriverebbe proprio per esigenze di denaro cash. Infatti già due anni fa, la DJI aveva acquisito una parte minoritaria dell’azienda.

All’epoca la si era vista anche come mossa intelligente e strategica da parte di Hasselblad. Che collaborando con una giovane azienda crescente, espandeva la propria capacità di fare business per rimanere ancora viva nel mondo della fotografia che conta.

Il binomio sembrava infatti soprattutto orientato verso la fotografia aerea. Ed una delle più importanti collaborazioni iniziali stavano nel prodotto A5D-M600. Che vedeva appunto la combinata Hasselblad e DJI con due dei loro prodotti tra i più importanti.

DJI Acquista Hasselblad

Ora, secondo Kevin Raber, la situazione si è decisamente ampliata, e la DJI sarebbe di fatto diventata la proprietaria del marchio Hasselblad.

Simple, the minority shareholder becomes the majority shareholder. DJI now owns the majority share of Hasselblad. You heard me right. This information has come from numerous, reliable sources. Hasselblad, the iconic Swedish camera company, is now owned by the Chinese drone maker DJI. Sooner or later, this will all become public. Maybe now that I am spilling the beans, it will be sooner rather than later. It seems that everyone inside Hasselblad knows about this, as well as some distributors and resellers. You can’t keep something this big a secret for very long, eventually, it is going to get out.

A quanto pare questa situazione sembra già molto conosciuta all’interno dell’azienda svedese, ma ancora nessuno osa parlarne. Forse per evitare di spaventare un po’ i clienti, e forse anche per evitare di dare troppo presto una scossa al mercato.

Quale sarà il futuro di Hasselblad?

Intanto bisogna aspettare che la notizia sia confermata, ma facendo girare un po’ questo grande rumors, è probabile che presto maggiori dettagli verranno rilasciati.

Di sicuro uno cosa è chiara, se fosse confermata, che un’azienda di droni nata 10 anni fa, è stata in grado di comprarsi un marchio storico della fotografia senza troppi problemi. Forse è un primo segnale che definisce un cambio radicale della fotografia che ci si aspetterà nei prossimi anni, dagli utilizzi, ai marchi protagonisti che li guideranno.

La DJI potrebbe essere interessata soprattutto a sfruttare il marchio, ed anche la tecnologia in fase aerea. Ma tutto il resto? Di fatto la DJI sta anche ampliando l’offerta non solamente ai droni, inserendo nuovi prodotti.

Tutto sommato, dal punto di vista dell’azienda, la DJI si sta muovendo decisamente bene, in fretta, ed in modo solido. Per cui, per il momento, Hasselblad potrebbe beneficiare di questo continuo trend al rialzo. Ma non ci sono comunicazioni di alcun tipo sul futuro del marchio svedese e sui suoi prodotti. Non ci resta quindi che aspettare che ora che la notizia è trapelata, le due aziende giochino a carte più scoperte, e rivelino i loro piani per almeno questo anno a venire.

Sull’Autore

Davide Roccato

Blogger, scrittore, iPhotographer. Fondatore di Italianeography, appassionato di arte e nuove tecnologie. Puoi seguirmi su facebook, linkedIn ed INSTAGRAM: @davideroccato.

lascia un commento