Come Transformare una Foto in Dipinto con Glaze

glaze per iphone e ipad
Glaze per iPhone ed iPad è una sorprendente applicazione per generare un effetto dipinto partendo da qualsiasi vostra foto originale. La qualità della resa è notevole, oltre ad una serie di filtri preimpostati messi a disposizione, è possibile anche creare combinazioni tra di essi, o molteplici variazioni di uno stesso filtro prescelto. Vediamone meglio il suo interessante funzionamento con questa recensione. Il video seguente ne mostra velocemente una parte.

Scelta del Filtro e Personalizzazione

Lanciando l’applicazione vi verrà chiesto di inserire la vostra prima immagine cliccando il pulsante in basso a sinistra, dopodiché entrerete direttamente nella finestra per scegliere il vostro filtro iniziale. In basso viente mostrata la schermata di riferimento.

Glaze per iPhone1

A questo punto, in basso, avrete tutta una serie di filtri preimpostati per iniziare la vostra prima creazione. Basterà scorrerli per cercare quello a voi preferito, attualmente ce ne sono 30 messi a disposizione, e sono un po’ divisi per categorie di stile. Con l’aggiornamento 1.4 vengono aggiunti altri 30 filtri, 6 gratuiti e 24 a pagamento, acquistabili in pacchetti separati o tutti in blocco.

Dipinto iphoneografia 1

Cliccando sul filtro, potete vedere un piccolo puntino apparire, così da ricordarvi quelli che avete già utilizzato; scorrendo poi da destra a sinistra sullo schermo, potete velocemente guardare quelli già elaborati e muovervi velocemente avanti ed indietro. L’elaborazione delle foto è molto veloce e non vi farà perdere tempo.

Cliccando poi sull’icona in basso a destra si entra nella personalizzazione della foto/dipinto, dove si potrà accedere ad una serie di altre funzioni. Sotto viene mostrata la schermata iniziale.

Glaze per iPhone2

Nella schermata sopra si può intanto vedere la funzione random, ossia i dadi che si vedono sulla destra. Basterà tirare quella levetta a destra per far apparire la funzione casuale e creare delle combinazioni nuove una dietro l’altra. Dopodiché le si può scorrere in modo orizzontale una ad una.

Dipinto iphoneografia2

Se una combinazione non ci piacerà, basterà trascinarla con il dito in basso, ed apparirà un cestino, dove la potremmo gettare ed eliminare.

Glaze per iPhone3

I vari quadrati in alto servono per poter applicare una personalizzazione ulteriore. Nella schermata in basso si possono vedere un po’ meglio dopo aver anche cliccato sul pulsante “?” che fa apparire tutte le varie scritte dei comandi per ricordarceli al momento del bisogno.

Glaze per iPhone4

Il funzionamento della personalizzazione è un po’ particolare. Praticamente quando troviamo uno stile che ci piace lo spostiamo con il dito all’interno di una quadratino in alto. Ne possiamo inserire fino a 5. Dopodiché possiamo, ad esempio, cliccare velocemente 2 o 3 quadratini per fondere quegli stili insieme e creare una nuova composizione. Oppure possiamo mantenere premuto un quadratino e l’applicazione comincerà a cercare altre combinazioni dello stesso stile, che continuano ad apparire fino a quando non lo riclicchiamo. Possiamo mischiare queste operazioni a piacere fino a cercare la nostra migliore preferenza.

Dipinto iphoneografia 3

Se ci dimentichiamo come fare, possiamo sempre riguardare il video tutorial, cliccando l’apposita scritta una volta dopo aver evidenziato i vari comandi cliccando sul precedente “?”.

Glaze per iPhone5

Condividere i dipinti

Una volta finita e scelta la nostra combinazione la potremmo salvare ed anche condividere su Facebook. Possiamo scegliere tra 3 tipi di risoluzione: Low (512×384) – Regular (1024×768) e Print (2048×1536). Per ora la risoluzione non è abbastanza elevata e la massima sarà ai 2048px, però il programmatore sta già lavorando alla massima risoluzione e dovrebbe essere disponibile nei prossimi aggiornamenti. L’aggiornamento 1.4 vede finalmente l’output alla massima risoluzione, anzi, ora Glaze può salvare fino a 21 Megapixels. Bisognerà però avere abbastanza memoria a disposizione prima di salvare alla massima risoluzione. Il quadratino in basso a destra vi mostrerà una piccola scritta con la risoluzione a cui verrà salvata la foto, se ci sono troppe applicazioni aperte nel multitasking, vi darà un messaggio di “low memory”. A questo punto, basterà aprire il multitasking in basso e chiudere tutte le applicazioni in sospeso, tornare a Glaze e salvare alla massima risoluzione.

Glaze per iPhone6

Conclusioni

Sebbene spesso, in altre applicazioni, questi filtri dipinto non diano grande soddisfazioni, con Glaze cambia tutto. La qualità dimostrata, per lo meno con le foto che ho provato, è notevole. Se volete utilizzarla semplicemente per trasformare in dipinto una vostra foto, oppure per poi utilizzarne delle parti nei layers, od altre strategie creative, svolgerà senz’altro molto bene il suo lavoro.

L’aggiornamento 1.4 porta anche l’introduzione delle cartoline, inviabili all’interno dell’applicazione; la possibilità di aprire l’immagine in altre applicazioni associate ed il mantenimento e salvataggio dei dati EXIF delle foto.

Glaze per iPhone ed iPad è acquistabile al prezzo di 2,39€ nell’App Store. Requisiti: Compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPod Touch (terza generazione), iPod touch (4a generazione) e iPad. Richiede l’iOS 5.0 o successive.

Articoli che possono interessarvi

Per restare sempre aggiornati su tutte le novità, potete seguirci su Facebook, Twitter, Instagram (@italianeography), postare le vostre foto su Flickr, od utilizzare le nostre RSS. Inoltre, chiunque può partecipare alle nostre iniziative che sono spiegate nella pagina delle attività.

Per commentare un articolo, leggi il regolamento e poi clicca nel rettangolo in fondo. Si aprirà una tendina per scrivere ed inserire i dati opzionali. Per ricevere le notifiche, inserire un indirizzo email valido e spuntare il primo quadratino in basso a sinistra. Ci si può connettere anche con twitter e facebook usando le relative icone in basso a destra.

Trackbacks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>