Come Organizzare Filtri e Favoriti in Hipstamatic (parte 3/7)

guida hipstamatic favoriti

Con l’introduzione di Hipstamatic 300, alcuni modi per organizzare i filtri ed i favoriti sono leggermente cambiati, ed altri sono rimasti gli stessi. Con questa guida di definizione, che completa le varie raccolte di guide sull’uso di Hipstamatic, vediamo in particolare modo come possiamo organizzarci.

Diciamoci la verità, una delle opzioni che sarebbe stato interessante vedere, e chissà che forse un giorno arriverà, era la possibilità di organizzare i favoriti in cartelle, in modo da mettere al suo interno delle combinazioni per concetto e logica: ma questo ancora non c’è!

Lenti, Film e Flash sono sempre più numerosi, e diventa complicato gestirli tutti.

Vai al Sommario Generale

Disabilitare i Filtri in Eccesso

Un primo consiglio organizzativo è quindi quello di eliminarne alcuni. Un passaggio ormai obbligato e liberatorio. Alla fine, comunque, ci sono sempre quelli che non usiamo mai, tanto vale toglierli.

Non ti preoccupare, togliere lenti, film o flash non li elimina del tutto, li puoi recuperare in qualsiasi momento.

Come potrai notare, si accede alle finestre dell’organizzazione dei filtri e favoriti da diverse parti dell’applicazione, sia Hipstamatic Classic che Hipstamatic Pro. Normalmente ti troverai un pulsante EDIT in alto a destra, che sia quando vai a cambiare i filtri, o quando cambi le custodie virtuali, o quando aggiungi una combo favorita, o quando sei in fase di editing ed entri nelle impostazioni.

Entrando nell’opzione EDIT ti troverai una finestra con 4 puntini in alto, che ti permettono di scorrere le finestre orizzontalmente. La prima è per organizzare i favoriti, che vediamo più avanti, le altre 3 sono per i vari filtri.

Con Hipstamatic 320 il modo di organizzare cambia leggermente. Più che altro cambia il modo di accedere alle stesse finestre precedenti.

impostazioni hipstamatic 320

Dall’interno della libreria puoi accedere alle impostazioni con il menù in alto a destra.

impostazioni interne hipstamatic 320

All’interno delle impostazioni hai subito i vari editing, io li ho in inglese ma il senso è lo stesso.

Puoi vedere gli editing per i favoriti, per le lenti, i film ed i flash. Ogni finestra al suo interno ha più o meno le stesse caratteristiche, a parte quella dei favoriti che prevede qualche opzione in più per il nome.

organizzare lenti e film hipstamatic

finestre di edit per i filtri

In queste finestre troverai tutta la tua lista di filtri acquistati. Cliccando nella rotellina gialla si aprirà una finestra supplementare dove potrai svolgere alcune operazioni.

disabilitare filtri hipstamaticDisabilitare. Con questa opzione puoi disabilitare il tipo di filtro scelto, e non apparirà più alla selezione su Hipstamatic Classic oppure all’editing su Hipstamatic Pro

Shuffle. Con questa opzione puoi togliere il filtro quando decidi di scuotere il telefono per ricevere delle combinazioni casuali.

Puoi ovviamente selezionare entrambe le opzioni.

Esiste anche un’opzione per cancellare la cache temporaneamente solo per quel filtro, oppure anche per disinstallarla completamente. Quest’ultima opzione può essere utile per quando si è sicuri di non usare mai un determinato filtro, e potrai alleggerire così il peso dell’applicazione.

Come già indicato, niente va mai perso perché puoi sempre recuperare tutti i pacchetti acquistati e scaricarli di nuovo, come spiegato nell’ utilizzo dello Store di Hipstamatic.

Dopo aver fatto un po’ di pulizia puoi trascinare i vari filtri usando l’icona con le 3 linee a destra, che ti permetterà di dargli una cronologia di tua preferenza. Questo ti permette di creare una tua logica sia per quando scatti con la Classic o Pro, e sia per quando editi. L’orientamento sarà lo stesso. Ad esempio, i bianco e nero insieme, o per ordine alfabetico, o per altri tipi di preferenze.

Organizzare e creare le Combo Favorite

Dopo che abbiamo ridotto tutte le lenti, film e flash a quelli che regolarmente utilizziamo, possiamo ulteriormente raffinare la selezione creando delle combinazioni, o familiarmente combo, e salvandole per usi successivi.

Per creare una combinazione puoi cliccare l’icona con i 3 cerchi in entrambe le interfacce di Hipstamatic.

Qui, può darsi che ti troverai già delle combo predefinite, che sono quelle che arrivano dai pacchetti acquistati e che puoi cambiare a piacere.

Cliccando nello spazio con il (+) potrai scegliere la combinazione di lente, film e flash che preferisci.

creare favoriti hipstamatic
Se clicchi su una combinazione già esistente ti si apre una finestra che ti permetterà di eliminarla, condividerla e cambiargli il nome.

Nella schermata che poi abbiamo visto in precedenza, puoi ordinare le tue combo nella posizione che vuoi.

Qualsiasi cambiamento sarà applicato contemporaneamente per scattare con le combinazioni favorite su Hipstamatic Classic, su Hipstamatic Pro, ed anche in fase di editing.

organizzare favoriti hipstamatic
Puoi usare l’opzione casuale, o random, anche per le combinazioni favorite. Per fare questo, entra nella finestra per creare una combo e clicca l’icona con le due frecce che si intrecciano. Potrai scegliere se ottenere una combinazione favorita a caso, oppure se ottenere una qualsiasi combinazione a caso.

Condividere i Favoriti

Come hai notato cliccando sull’icona della macchina fotografica all’interno dei favoriti, di fianco all’opzione per rimuoverlo c’è anche il pulsante “share”.

Ora puoi condividere le tue combinazioni con chi vuoi, e puoi anche inviarle alla tua stessa casella email o iMessage.

Questa può essere un’idea molto interessante per sperimentare nuove combinazioni create dei tuoi artisti preferiti, oppure condividere le tue basi con degli amici particolari e vedere che cosa ne esce fuori. E’ una possibilità creativa in più che può essere anch’essa sfruttata al meglio.

Per utilizzare i file ed aprire le combinazioni inviate, lo devi fare direttamente da iPhone o iPad.

Sincronizzazione Favoriti

Dall’aggiornamento di Hipstamatic 320 è stata introdotta la possibilità di sincronizzare i favoriti su iCloud.

Per fare questo non devi far altro che andare all’interno delle impostazioni dell’app ed attivare la relativa icona per abilitare il servizio.

Siccome, dalla 320 è possibile utilizzare Hipstamatic anche su iPad, la sincronizzazione è un bell’aiuto per poter scattare con le nostre combo preferite su qualsiasi dispositivo.

Chissà se un giorno la sincronizzazione sarà totale di ogni impostazione all’interno dell’app!

Conclusioni

Spero che questa breve spiegazione ti sia stata utile per organizzare le tue combinazioni preferite al meglio.

Personalmente, io disinstallo e disabilito alcune lenti e film che non mi dicono niente o che non uso mai, come ad esempio la Susie, Lowy, Ina’s 1969, Ina’s 1982 e così via.

Organizzo poi i bianco e neri come primi, sia per le lenti che per i film, e creo delle combinazioni ancora più dettagliate tra di loro, come ad esempio, film BW AO, lente JANE e Flash JOLLY RAINBO 2X. Questo giusto per darti un esempio. Se vuoi puoi condividere nei commenti le tue combinazioni preferite.

Per conoscere meglio Hipstamatic nel dettaglio puoi fare riferimento alla raccolta delle varie guide su Hipstamatic.

Vai alla Parte 4 (lo Store)

Per scaricare Hipstamatic per iPhone puoi seguire questo link nell’App Store. Dallo stesso team potrebbero interessarti altre applicazioni come Cinamatic per i video, oppure DSPO per le foto con amici, il social network Oggl, un’app specifica per il pacchetto TinType, la classica cabina IncrediBooth, la vecchia camera oscura SwankoLab, e magari leggere la rivista digitale Snap.

Sull’Autore

Davide Roccato

Blogger, scrittore, iPhotographer. Fondatore di Italianeography, appassionato di arte e nuove tecnologie. Puoi seguirmi su facebook, linkedIn ed INSTAGRAM: @davideroccato.

lascia un commento