Color Splash Studio Diventa ColorStrokes per iPhone e Mac

colorare foto con colorstrokes per iphone e mac
Vi avevamo precedentemente parlato di Color Splash Studio e del suo nuovo aggiornamento per cambiare il nome ed aggiungere alcune funzionalità. Esce quindi la nuova versione ColorStrokes, disponibile sia per iPhone che per Mac. Nelle prossime 48 ore, i possessori di ColorStrokes avranno la possibilità di ricevere anche una copia gratis per Mac, basterà inviare una foto elaborata direttamente dall’applicazione stessa a gift@macphun.com.

iphoneografia con colorstrokes per iphone

Nelle caratteristiche della precedente versione avevamo visto:

  • Importare immagini da rullino o Facebook
  • Scattare foto con la fotocamera integrata potenziata
  • Passare da un effetto all’altro
  • Regolare il pennello pittorico
  • Fare una panoramica e zoomare l’immagine
  • Attivare ZOOM PREVIEW per un editing preciso delle parti sotto mano
  • Visualizzare l’anteprima della maschera o riavviare
  • Regolare sfumatura, saturazione, gamma e contrasto dell’immagine
  • Condividere sui più popolari social network (Facebook, Twitter, Flickr, etc)
  • Esportare immagini su Instagram e FX Photo Studio
  • Stampare le foto
  • Mettere le foto su una cartolina e inviarle in qualsiasi parte del mondo

A queste caratteristiche si aggiungono le nuove come specificato su iTunes:

  • Pennelli personalizzati per una colorazione più precisa
  • Importazione immagini da iPhoto e Aperture
  • Esportazione su iPhoto, Aperture o Photoshop
  • funzione ReColor

fotografia iphoneografia mac

Ovviamente, oltre a queste ultime caratteristiche, l’aspetto più interessante è quello di ricolorare anche lo sfondo, quindi praticamente, oltre a decidere se volete lo sfondo grigio, seppia od in tonalità blu, e poi selezionare un oggetto per far fuoriuscire il suo colore nativo; ora potete anche ricolorare parte dello sfondo senza dovervi inventare giri strani. Nella versione iPhone basterà mantenere premuto il pulsante ReColor in basso a destra, scegliere il colore e selezionare parte dello sfondo che volete modificare cambiando i pennelli a vostro piacere.

Una serie di piccole definizioni sono anche possibili sia per il colore originale che per lo sfondo e la parte ricolorata. Sia per la versione Mac che per la versione iPhone le applicazioni sono ben fatte ed è facile riuscire a colorare le parti desiderate facendo un considerevole zoom per arrivare ai piccoli dettagli.

ColorStrokes per iPhone è acquistabile al momento al prezzo di 0,79€ nell’App Store. Requisiti: Compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede l’iOS 4.3 o successive.

ColorStrokes per Mac è acquistabile al prezzo di 1,59€ nel Mac App Store. Requisiti: OS X 10.6 o versioni più recenti.

Articoli che possono interessarti

Per restare sempre aggiornati su tutte le novità, potete seguirci su Facebook, Twitter, Instagram (@italianeography), postare le vostre foto su Flickr, od utilizzare le nostre RSS.

Partecipa ed inviaci una tua Foto Ricetta o crea un bel Foto Racconto

Per commentare un articolo fai click nel rettangolo in fondo, dopo la scritta lascia un commento. Si aprirà una tendina per scrivere ed inserire i dati opzionali. Per ricevere le notifiche, inserire un indirizzo email valido e spuntare il primo quadratino in basso a sinistra. Ci si può connettere anche con twitter e facebook usando le relative icone in basso a destra.

Commenti

  1. dice

    a me non risulta come un aggiornamento ma proprio come un’app nuova. non mi fa aggiornare la precedente versione di colorsplash

    • dice

      Questo è molto strano perché io avevo Color Splash Studio ed è passata in automatico a ColorStrokes, infatti è la versione 2.0. Dovresti trovartela negli aggiornamenti all’interno dell’app store. Prova a chiudere l’app, fare il solito spegnere/accendere e vedere se te lo da.

Trackbacks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>