Canon Vende Sensori Fotografici per la Prima Volta

canon vende sensori fotografici cmos

E’ indubbio che la competizione nel mercato per le case produttrici di macchine fotografiche sia decisamente elevata in questo periodo storico. Da qui la notizia che Canon potrebbe presto vendere i suoi sensori fotografici, per la prima volta, ad altre aziende nel settore, allargando così il suo business a nuove potenzialità.

Tempo fa, abbiamo analizzato come Sony possieda il 40% del mercato dei sensori fotografici. L’azienda ha compreso bene che differenziare il proprio mercato ed investire di più sui sensori potesse rappresentare una chiave importante per rimanere competitivi in un mercato in sempre continuo e rapido cambiamento. La seconda azienda in linea su questa battaglia è Samsung, la quale possiede più o meno il 20% del mercato dei sensori fotografici.

Canon sta forse soffrendo in questo momento di cambiamento, che ha bisogno di espandere la sua presenza in settori che prima non aveva considerato?

Canon Vende i Sensori Fotografici

Sebbene al momento l’azienda non sembra voler entrare in diretta competizione con Sony e Samsung, il primo passo verrebbe fatto nell’ambiente industriale.

Canon sarebbe pronta a vendere i suoi sensori CMOS in circa due anni, quindi nel 2018, partendo da aziende specializzate dell’industria automobilistica, robotica, e soprattutto droni e sistemi di monitoraggio del traffico.

Per l’occasione è stato creato un nuovo sensore in grado di catturare oggetti che si muovono velocemente, con minima distorsione, e con una migliorata luminosità generale.

Canon attualmente si trova in 5a posizione nel mondo dei sensori CMOS, con circa il 5% di impatto mondiale.

Se questo sarà solo l’inizio di una nuova pressione nel mercato lo vedremo presto. D’altronde, molte altre aziende produttrici di macchine fotografiche si stanno già muovendo da tempo, ed i due colossi Canon e Nikon rischiano di rimanere indietro nella corsa alla leadership globale.

E’ solo l’Inizio per Canon?

Le tecnologie che riguardano il settore della fotografia e video stanno cambiando velocemente, e le aziende possono rischiare di affrontare grosse perdite in pochissimo tempo. E’ questo un tentativo di Canon di aggredire il mercato dei sensori fotografici a tutto tondo?

Rispetto al 2014, nel 2016 Sony ha ricevuto un leggero calo di vendite nei sensori, indicando che il rallentamento è stato dovuto al calo delle richieste dai dispositivi smartphone, i quali, in generale, hanno subito una leggera diminuzione della domanda.

Secondo Canon, questa nuova direzione porterà maggiore competizione nei sensori a beneficio dei consumatori. Certo! E probabilmente anche a beneficio delle casse dell’azienda stessa. In ogni caso, maggiore competizione uguale più opportunità di scelta. Vedremo come le altre aziende presto reagiranno a questa interessante mossa!

Sull’Autore

Redazione

News di fotografia, action camera, droni, smartphone, app di foto e video, e nuove tecnologie, con oltre 100.000 visitatori al mese. Iscriviti alla Newsletter per aggiornarti sempre sulle ultime novità.

lascia un commento